Stima di un fondo rustico.

Appunto inviato da fata87
/5

Appunti di economia agraria: stima economica di un fondo con procedimento spiegato passo dopo passso. (6 pagine formato doc)

E' richiesta la stima di un fondo rustico del quale sono state rilevate le seguenti caratteristiche: il fondo ha una superficie totale di 56.31.48 ha, un RD complessivo di 5.250 € e un RA di 4.050 €.
E' dotato di fabbricati rurali comprendenti: la casa colonica, un basso fabbricato adibito a magazzino, un'ampia tettoia adibita a fienile, pagliaio e ricovero delle macchine agricole, una stalla per bovine da latte a posta fissa, un silo a trincea. I fabbricati sono tutti in buono stato di manutenzione e la loro consistenza appare adeguata alle ordinarie necessità aziendali; il loro valore di ricostruzione è stato stimato in 170.000 €. La superficie produttiva del fondo è tutta destinata a seminativo.
L'ordinamento colturale è cerealicolo - foraggiero - zootecnico e i foraggi prodotti sono integralmente ripiegati nell'allevamento di vacche di razza Frisona, praticata con rimonta interna. Il fondo è totalmente irriguo, essendo associato al locale consorzio. La dotazione ordinaria di macchine e attrezzi in aziende simili della zona, corrisponde mediamente ad un valore a nuovo di 2.200 €/ha di superficie coltivata. Il fondo è condotto direttamente dal proprietario. Si assumano liberamente gli altri dati ritenuti necessari. SVOLGIMENTO: Scopo della stima: Si intende determinare il più probabile valore di mercato del fondo oggetto di stima, per compravendita. Procedimento di stima usato: Verrà usato il metodo di stima analitica per capitalizzazione dei redditi forniti dal suddetto fondo; la stima sarà svolta attraverso 4 fasi: Ricerca del Beneficio Fondiario (Bf) da capitalizzare Ricerca del Saggio di Capitalizzazione medio (rc) Applicazione della formula Vo = Bf/rc Determinazione del Valore effettivo stabilendo le aggiunte o le detrazioni al Valore ordinario. Poiché il fondo è condotto dal proprietario coltivatore diretto il Bf con T = 0 si determinerà dalla formula: Bf = Plv - (Q + Sv + Tr + Sa + St + I) Descrizione del fondo in esame: Il fondo in oggetto denominato “La Camelaide” ubicato nel comune di Lanzo Torinese, dista 20 Km dal centro cittadino a cui è collegato da una strada provinciale. Il fondo è composto dai seguenti fabbricati: la casa colonica, un basso fabbricato adibito a magazzino, un'ampia tettoia adibita a fienile, pagliaio e ricovero delle macchine agricole, una stalla per bovine da latte a posta fissa, un silo a trincea; in quanto in buono stato di manutenzione i fabbricati presentano un valore di ricostruzione pari a € 170.000. Il fondo ha conformazione regolare in un solcorpo (rettangolare), la giacitura è pianeggiante, il terreno è a medio impasto, fertile, con efficienti sistemazione idrauliche, in quanto il fondo fa parte del consorzio locale. Il clima è di tipo continentale, la primavera e l'autunno sono le stagioni più piovose. L'indirizzo produttivo è di tipo cerealicolo - foraggiero - zootecnico, la forma di conduzione è l'economia diretta con salariati. Il fondo ha una superficie totale