Contabilità Analitica

Appunto inviato da castelmadama
/5

Contabilità Analitica (COAN) (3 pagine formato doc)

Contabilità Analitica (COAN) Contabilità Analitica (COAN) Mentre la contabilità generale d'esercizio che conosciamo è un insieme di registrazioni contabili il cui scopo è la rilevazione analitica del reddito d'esercizio del capitale di funzionamento ad esso correlato nonché la determinazione e il controllo dei movimenti monetari e finanziari della gestione, il tutto sinteticamente espresso nel bilancio d'esercizio che rappresenta per le imprese il principale strumento di informazione periodica sulla propria situazione patrimoniale, finanziaria ed economica.
La contabilità analitica d'esercizio (o contabilità industriale o dei costi) è un sistema di rilevazioni riguardanti la predeterminazione, la destinazione, l'analisi e il controllo dei costi e dei ricavi di gestione.
Da questa definizione possiamo dire che: la COAN d'esercizio non riguarda solo i costi ma anche i ricavi; la COAN d'esercizio non prende in considerazione solo i costi di produzione, ma anche quelli di amministrazione e di distribuzione; la COAN d'esercizio non ha valori consuntivi, ma anche valori preventivi. I dati forniti dalla COAN possono essere utilizzati per raggiungere i seguenti scopi principali: determinare i prezzi di vendita ed accertare la loro remuneratività; valutare le rimanenze di magazzino ed altri elementi del patrimonio aziendale (impianti in economia) ai fini della formazione del bilancio; controllare i costi e formulare giudizi di efficienza interna, mediante opportuni confronti dei costi effettivamente sostenuti con idonei valori di riferimento; effettuare calcoli di convenienza economica comparata; elaborare programmi economici e finanziari. Il metodo di tenuta contabile della COAN è quello della partita doppia che però, a differenza della COGE, viene seguito solo parzialmente e con maggiore elasticità. A seconda delle relazioni che intecorrono tra COGE e COAN i sistemi che si individuano sono i seguenti: il sistema duplice contabile; il sistema duplice misto. Con il sistema duplice misto le 2 contabilità sono ancora tenute distinte ma mentre la COGE si avvale della partita doppia, la COAN viene tenuta con sistemi extracontabili. COGE È consutiva Rileva le operazioni esterne Classifica i costi e i ricavi secondo la loro origine e natura, cioè per titolo originario di sostenimento (costi) e di conseguimento (ricavi) Prende in considerazione i costi e i ricavi ordinari e straordinari Rileva i fatti di gestione che provocano manifestazioni numerarie ed in particolare le operazioni tra l'azienda e i terzi È obbligatoria e disciplinata sia dalla legislazione civile sia dalla legislazione tributaria COAN Può essere preventiva o consuntiva Rileva le operazioni interne Riclassifica i costi e i ricavi secondo la loro determinazione (per centro di costo, per commessa, per lotto, per settore di attività) Prende in considerazione solo i costi e i ricavi ordinari Non rileva l'aspetto numerario delle operazioni ma quello economico: al consumo (costi) e alla produzione (