Efficienza in un'impresa industriale

Appunto inviato da lolly91stellina
/5

Note sulla massimizzazione dei profitti in un'impresa: costi, ricavi e capacità produttiva (5 pagine formato doc)

EFFICIENZA


L'efficienza consiste nella MASSIMIZZAZIONE DEI RISULTATI, MINIMIZZANDO GLI SFORZI SOSTENUTI PER OTTENERLI.

E' un obiettivo indispensabile per l'impresa che lavora nell'attuale sistema economico, caratterizzato da elevatissima competitività , soprattutto per i prodotti standardizzati.

Vi sono due modalità per raggiungerlo:

  1. minimizzazione dei costi
  2. massimizzazione dei ricavi

MINIMIZZAZIONE DEI COSTI


L'impresa efficiente tende a minimizzare il costo unitario di produzione, ottenuto dividendo i costi dei fattori produttivi consumati per la quantità di prodotti ottenuti.

Il costo unitario di produzione esprime il costo sostenuto per produrre n° 1 unità di prodotto finito.

COSTO UNITARIO DI COSTO FATTORI PRODUTTIVI CONSUMATI

Da minimizzare QUANTITA' PRODOTTI OTTENUTI

Per raggiungere tale obiettivo, l'impresa efficiente può adottare una o più delle seguenti cinque strategie :

  1. minimizzazione dei prezzi d'acquisto dei fattori produttivi
Quando i beni acquistati sono offerti sul mercato da un elevato numero di imprese, in competizione fra loro , il prezzo d'acquisto è difficilmente modificabile, risultando un fattore esterno alla singola impresa acquirente ,sul quale la stessa ha poche possibilità d'influsso.

Questa strategia è poco efficace per i beni altamente standardizzati e offerti su un mercato molto competitivo




  1. Massimizzazione del rendimento dei fattori produttivi
Tale rendimento si determina dividendo la quantità di fattori produttivi consumati per la quantità di prodotti ottenuti :

.