L'inventario

Appunto inviato da fediinaa
/5

Cos'è e come si volge l'inventario di fine anno in un'azienda tipo (1 pagine formato doc)

Ci sono molteplici tipi di inventari, ma noi per ora ne studiamo solo due:

  • Inventario di costituzione, che va redatto all'atto della costituzione aziendale;
  • Inventario d'esercizio, che va redatto al 31/12 di ogni anno.


Prima di compilarlo, ci sono delle operazione da fare, chiamate operazioni inventariali, divise in fasi:

  • Ricerca di tutti i beni all'interno dell'azienda
  • Raggruppamento
  • Classificazione
  • Valutazione
  • Scrittura nell'inventario
Da qui, nascono i criteri di valutazione:

  • Criterio del valore nominale, che si applica ai beni già espressi in moneta.
    Il valore coincide con l'importo indicato sul denaro;
  • Criterio del presunto valore di realizzo, che si applica a tutti quei crediti quando non si è sicuri che vengano riscossi completamente, o che vengano stralciati;
  • Criterio del presunto valore di estinzione, che si applica ai debiti per l'importo che si presume di dover pagare;
  • Criterio del costo di riproduzione o di riacquisto, che si applica ai prodotti finiti e a beni strumentali;
  • Criterio della capitalizzazione del reddito, che si applica per valutare i beni suscettibili di fruttare reddito.
.