Scienza della Finanza: principali definizioni

Appunto inviato da federica20
/5

Finanza neutrale, politica congiunturale, politica anticongiunturale, politica funzionale, deregulation, bisogni, teorie economiche e politiche (3 pagine formato doc)

SCIENZA della FINANZA: studia un certo tipo di comportamento delle persone(prende un campione),nasce con lo stato di diritto e SCIENZAdellaFINANZA studia un certo tipo di comportamento delle persone(prende un campione),nasce con lo stato di diritto e con l'economia politica,per studiare gli interventi finanziari dello stato, studia le entrate e le uscite di uno stato.ECONOMIA FINANZIARIA è una scienza attraverso la quale si studiano i metodi e gli strumenti di uno stato,attraverso i quali lo stato con l'uso delle risorse economiche-finanziari scarse(denaro)soddisfa i bisogni di una collettività.ECONOMIA POLITICA approfondisce i problemi della produzione e della distribuzione della ricchezza analizzando i comportamenti degli operatori economici(famiglie,imprese,Stato,resto del mondo) ECONOMIA PUBBLICA(o finanza pubblica)si occupa del settore pubblico dell'economia,cioè dell'attività svolta dallo Stato in campo economico per raggiungere i suoi fini.SETTORE PRIVATO caratterizzato da decisioni individuali o di gruppi limitati di persone, effettuate per soddisfare obiettivi di singoli o gruppi limitati di personeSETTORE PUBBLICO caratterizzato da decisione collettive assunte dai rappresentanti del popolo per raggiungimento di obiettivi di interesse generale.
FINANZA NEUTRALE Finanza che limita al massimo l'attività finanziaria dello stato e che non turba l'equilibrio economico globale attraverso prelievi tributari non opportuni e che quindi sostiene che lo stato non deve intervenire in economia in quanto il mercato assicura la piena occupazione in modo automatico.L'attività di prelievo dello stato deve essere minima e deve limitarsi ai servizi pubblici essenziali(STATO NON INTERVENTISTA).In Italia fino al 1861 lo stato non si occupava dell'economia poi nel 1893 Crispi fece la prima esperienza coloniale, creazione di industria da armamento,della Banca d'Italia,monetizzazione pubblica.In USA nel 1929,24 ottobre lo Stato dovette intervenire per forza,a causa della grande depressione: da allora c'è generale accordo sulla necessità dell'intervento dello stato nell'economia, si discute sul quanto,esempio di stato interventista in Italia:Fincantieri, Finmare,Iri POLITICA CONGIUNTURALE teoria affermatasi dopo la crisi del 1929-32: lo stato deve svolgere un'azione anticiclica cioè nella fase espansiva è necessario che lo stato realizzi entrate superiori alle spese mentre nelle fasi di depressioni lo stato deve compensare una spesa pubblica più sostenuta,il pareggio si deve realizzare lungo l'intero arco del ciclo economico che e comunque di breve periodo (equilibrio di bilancio pluriennale).
C'è il bilancio ciclico POLITICA ANTICONGIUTURALE l'equilibrio di bilancio annuale è obbligatorio. Lo stato ogni anno stabilisce la somma per poter raggiungere il pareggio. C'è il doppio bilancio POLITICA FUNZIONALE Keynes sostiene la necessità di un intervento attivo dello stato anche se ciò comporta un deficit di bilancio fino a quando il sistema non raggiunge la piena