Lo sviluppo economico italiano

Appunto inviato da theboss13
/5

Appunti riguardanti le varie fasi dello sviluppo economico iltaliano dall'unità nazionale fino ai giorni nostri. (3 pagine formato docx)

Subito dopo l’Unità, avvenuta nel 1861, l’Italia si presentava come un paese arretrato: infatti, l’economia del paese si basava prevalentemente sull’agricoltura e la mortalità infantile era molto elevata.


ELABORATO SULLO SVILUPPO ECONOMICO IN ITALIA (Clicca qui >>)


Il PIL era bassissimo, così come il PIL pro-capite, che era al limite del livello di sussistenza.

STORIA DELL'ECONOMIA ITALIANA (Clicca qui >>)


Si comincia ad avere un vistoso aumento del PIL pro-capite nel periodo che va dall’inizio del ‘900 alla seconda guerra mondiale in quanto diminuisce l’attività agricola e aumenta quella industriale.

L'UNITA' NAZIONALE ITALIANA (Clicca qui >>)


L’aumento di reddito non è stato uniforme e costante durante il periodo: infatti, la prima guerra mondiale (1915-1918) e la grande crisi economica del 1929 incisero molto negativamente sullo sviluppo economico dell’Italia, il crollo totale del sistema economico italiano si ha alla fine della seconda guerra mondiale, quando il PIL e il PIL pro-capite raggiungono i minimi livelli storici..