Appunti di Economia aziendale

Appunto inviato da djdang
/5

Attività produttiva, I finanziamenti, Prestito (Debito di finanziamento), Autofinanziamento, Debiti di funzionamento, Gestione ordinaria e straordinariaIl capitale, Gli aspetti monetario, numerario, finanziario ed economico della gestione. (file.doc, 10 (0 pagine formato doc)

Attività produttiva Attività produttiva L'azienda è un'istituzione di beni che ha dei legami di interdipendenza economica (vincoli economici) e che ha come regola principale il rispetto dell'EQUILIBRIO ECONOMICO, cioè deve riuscire da sola a durare senza dipendere dai soldi dello Stato, degli azionisti, ecc… Un'azienda per essere in equilibrio economico deve avere le entrate almeno uguali alle uscite.
L'attività che caratterizza l'azienda è quella produttiva, intesa come quel complesso di azioni coordinate che consentono la trasformazione di fattori produttivi in prodotti. Più precisamente: acquisisce sui mercati di approvvigionamento dei fattori produttivi che sono necessari per la combinazione produttiva; utilizza i fattori produttivi per dar vita alla combinazione produttiva e trasformare i medesimi in prodotti; vende sui mercati di collocamento i prodotti ottenuti dalla combinazione produttiva.
APPROVVIGIONAMENTO SCAMBIO FASE ESTERNA FASE ESTERNA TRASFORMAZIONE FASE INTERNA La trasformazione non è sempre di tipo materiale e non è la somma delle singole componenti dell'approvvigionamento. Infatti le aziende mercantili e le aziende di servizi fanno una trasformazione, non fisica ma qualitativa. Quando compriamo un bene non lo compriamo in quanto tale ma lo compriamo in base al servizio che ci fornisce. Quando compro sostengo un SACRIFICIO ECONOMICO. Quando vendo conseguo un BENEFICIO ECONOMICO. Il livello del sacrificio e del beneficio è misurato dalle ENTRATE e dalle USCITE. Sotto il profilo MONETARIO l'azienda è un alternarsi di ENTRATE e di USCITE. Sotto il profilo ECONOMICO l'azienda è un alternarsi di servizi acquisiti e servizi ceduti e quindi di sacrifici economici sostenuti e di benefici economici conseguiti. Il sacrificio economico è detto COSTO. Il beneficio economico è detto RICAVO. APPROVVIGIONAMENTO SCAMBIO TRASFORMAZIONE USCITA ENTRATA (acquisisco dei servizi (cedo a terzi servizi attraverso sacrifici economici) attraverso benefici economici) i fattori produttivi possono essere distinti in FATTORI A FECONDITA' SEMPLICE e FATTORI A FECONDITA' RIPETUTA. I FATTORI A FECONDITA' SEMPLICE esauriscono la loro utilità partecipando ad un unico ciclo produttivo. I FATTORI A FECONDITA' RIPETUTA cedono la loro utilità economica a più cicli produttivi ed il loro utilizzo si protrae per un considerevole arco di tempo . I finanziamenti Per poter acquisire i fattori produttivi, l'impresa deve disporre di risorse monetarie. Le risorse monetarie possono rendersi disponibili per effetto di operazioni finanziarie: SOCI DEBITO DI FINANZIAMENTO OBBLIGO ALLA RESTITUZIONE PRESTITO TERZI CAPITALE PROPRIO A TITOLO FABBISOGNO DEFINITIVO FINANZIARIO AUTOFINANZIAMENTO DEBITI DI FUNZIONAMENTO OBBLIGO ALLA RESTITUZIONE Prestito (Debito di finanziamento) I finanziamenti attinti a prestito pongono all'impresa precisi obblighi di restituzione dei valori nominali assunti a prestito e degli interessi maturati. L'impresa può compiere una concessione di finanz