I gruppi aziendali

Appunto inviato da morgale
/5

descrizione dei gruppi aziendali (3 pagine formato doc)

I gruppi aziendali - CONSIDERAZIONI SUI GRUPPI AZIENDALI CONSIDERAZIONI SUI GRUPPI AZIENDALI Gruppo: caratteristiche: Esistenza di una pluralità di sogg.

giuridici Comunanza del soggetto economico Collegamento tra le aziende mediante partecipazioni di controllo Comunanza di interessi relativi all'intera gestione variante organizzativa della “grande impresa”, in cui più aziende giuridicamente autonome sono collegate da un comune soggetto economico. Visione basata sulla ricerca di un comune patrimonio di risorse che si valorizza e si manifesta in un orientamento strategico unitario.

Leggi anche Lezioni di economia aziendale: i gruppi aziendali

Le motivazioni che spingono alla formazione dei gruppi sono di fatto derivanti dalle cause che inducono l'azienda ad intraprendere un processo di crescita.
L'incremento della complessità delle aziende rendono vane le economie di scala con costi di organizzazione sempre più elevati ed è in questo contesto che appare in piena evidenza la valenza strategica del gruppo.

Leggi anche Descrizione dei gruppi aziendali

Altre importanti cause che inducono alla formazione dei gruppi sono: motivazioni di carattere contingente e legate alle caratteristiche strutturali del sistema economico: (vantaggi del gruppo in situazioni ambientali) . scarsità di risorse finanziarie; . mercati finanziari imperfetti; . scarsità di risorse umane qualificate; . rapida evoluzione tecnologica cause di natura economico - aziendale(possono essere ricondotte a potenziali effetti di leva) I gruppi si distinguono in: • gruppi economici, legame partecipativo ma anche produttivo • gruppi finanziari, legame solo di natura finanziaria.

Leggi anche Le aziende divise e i gruppi aziendali

Struttura del gruppo: sotto l'aspetto formale, il gruppo può essere: a struttura semplice a struttura complessa a struttura a catena sotto l'aspetto sostanziale, il gruppo si struttura sulla base dei seguenti criteri: natura delle attività produttive; . per la tendenziale omogeneità delle attività produttive: il gruppo economico . per la tendenziale eterogeneità: il gruppo finanziario . per una configurazione intermedia: il gruppo misto relazioni economico-produttive tra le aziende; . gruppi az.