Economia aziendale

Appunto inviato da amosi
/5

Appunti di economia aziendale, raccolti durante le lezioni del prof. Ossola, dell'Università di Torino. (file.doc, 9 pag) (0 pagine formato doc)

ECONOMIA AZIENDALE ECONOMIA AZIENDALE (prof.
Ossola) Tutte le imprese si presentano come un insieme d'elementi diversi e interrelati. L'impresa è dunque un'entità complessa perché diversi e numerosi sono gli elementi che ne fanno parte, tutti, sono concatenati tra loro in una rete di relazioni. L'impresa è un SISTEMA Il fine ultimo è REALIZZARE E VENDERE UN PRODOTTO AD UN CLIENTE. Ogni prodotto è il risultato di un processo di trasformazione. Esso può essere ottenuto combinando determinati fattori produttivi). L'impresa opera e si organizza per servire il cliente. (in altre parole il prodotto assume valore quando esiste un soggetto disposto a pagare all'impresa un prezzo in cambio di quel prodotto.
L'IMPRESA ESISTE PER SODDISFARE I BISOGNI PRESENTI NEL MERCATO. L'impresa vive attraverso una serie continua di scambi con l'ambiente circostante, è tenuta a convincere i potenziali clienti della propria offerta e deve preoccuparsi di acquisire le risorse necessarie per realizzare i prodotti che intende offrire. L'IMPRESA è: un SISTEMA = insieme di elementi integrati e interdipendenti ECONOMICO = finalizzato a soddisfare i bisogni attraverso l'impiego di risorse limitate APERTO = ha un costante rapporto di scambio con l'ambiente esterno DINAMICO = è sistematicamente in evoluzione Gli elementi costitutivi del sistema aziendale sono: L'elemento umano: in senso individuale, oppure gruppi di persone che interagiscono all'interno di un'impresa. Esso rappresenta per l'impresa il SISTEMA SOCIALE I mezzi tecnici: sono gli strumenti e i materiali impiegati nelle attività. Se gli elementi vengono considerati nell'ambiente dinamico si dicono ATTIVITA' D'IMPRESA (attivazione dei mezzi tecnici per opera dell'elemento umano). L'attività può solo svolgersi attraverso UN'ORGANIZZAZIONE. L'AMBIENTE nel quale è inserita l'impresa non è solo il mercato ma anche l'ambiente generale (rappresentati da vari aspetti di osservazione del Paese), sia da quello specifico (che varia ed è costituito dal settore e dai mercati specifici dell'impresa medesima). In particolare l'impresa riceve: Molti Fattori Produttivi che sono gli input che riceve dall'ambiente o dagli scambi di mercato (tecnologie, materie prime, fonti di energia, capitali che l'impresa utilizza nella sua gestione…) sono scambi all'acquisto per i quali sostiene un dato costo, sono delle “opportunità” che permettono di trarre vantaggi dal punto di vista economico(norme di legge, rapporti sindacali…), o sono dei “vincoli” posti dall'ambiente ( norme di salvaguardia dell'ambiente, obblighi di sicurezza…)che vengono filtrati prima di entrare nell'impresa. Trasforma gli input cioè i fattori produttivi E ottiene gli output che ritrasmette all'ambiente sotto forma di prodotti o servizi. Gli output possono essere o i “risultati” del processo di trasformazione aziendale, cioè i beni e i servizi prodotti dall'impresa che vengono collocati attraverso uno scambio di merca