L'apertura e la chiusura dei conti

Appunto inviato da cioccojane
/5

Definizioni su alcuni concetti relativi ai conti economici, la costituzione di un'azienda, i mezzi per l'estinzione del debito, le operazioni aziendali (4 pagine formato doc)

intestare un conto: dare un nome al conto
accendere un conto: intestare un conto e registrare la prima operazione
addebitare un conto: registrare un valore nella sezione "dare"
accreditare un conto: registrare un valore nella sezione "avere"
tenere un conto: registrare tutte le operazioni che vengono fatte dall'azienda
eccedenza: differenza tra valori addebitati e accreditati e viceversa (dare - avere; avere - dare)
fare il saldo/saldare: determinare l'eccedenza e scriverla nella sezione in cui il valore risulta minore
conto spento: quando l'eccedenza è uguale a zero, l'oggetto del conto si è esaurito
Le operazioni vengono registrate in ordine cronologico in un registro detto prima nota, la base della contabilità generale.

La contabilità generale è un insieme di scritture aventi lo scopo di determinare il reddito d'esercizio e il patrimonio netto di funzionamento.
La contabilità generale presuppone i seguenti strumenti:
il giornale: registro dove vengono registrate le operazioni in ordine cronologico
i conti di mastro: conti
Queste operazioni vengono registrate con il metodo della partita doppia.
Le regole della partita doppia sono:
- le operazioni vengono analizzate sotto l'aspetto finanziario ed economico
- ogni operazione viene almeno addebitata in un conto e accreditata in un altro
- il totale degli addebiti deve essere uguale al totale accreditato

la costituzione di un'azienda

Un'azienda si può costituire mediante:

- apporto di denaro
nell'azienda individuale il titolare apporta denaro, nella società i soci conferiscono una quota

- apporto misto
vengono apportati denaro e beni
es.
il sig. Rossi costituisce un'azienda mediante apporto di 500 euro in contanti, 24500 sul c/c e un impianto del valore di 25000 euro.

- acquisto di un'azienda già funzionante
il sig. Rossi versa sul c/C bancario 85000 euro a titolo di capitale di rischio. Lo stesso giorno egli rileva l'azienda del sig. Satta, il cui patrimonio è formato da:
 - un fabbricato 55000 euro
 - macchine 2400 euro
 - impianti 10000 euro
 - merci 20000
 - crediti v/clienti 5000