Il capitale aziendale

Appunto inviato da fabyo
/5

Appunti di economia aziendale:valutazioni sul capitale.(formato word 11 pg) (0 pagine formato doc)

IL CAPITALE AZIENDALE VIENE IDENTIFICATO E VALUTATO IL CAPITALE AZIENDALE VIENE IDENTIFICATO E VALUTATO PERIODICAMENTE [BILANCIO ORDINARIO] PER DETERMINARE IL CN DI FINE PERIODO E IL RN DEL PERIODO CAPITALE DI FUNZIONAMENTO OCCASIONALMENTE, PER CONOSCERE L'ENTITA' DEL PATRIMONIO AZIENDALE IN OCCASIONE DI OPERAZIONI DI * TRASFORMAZIONE * CESSIONE * FUSIONE * SCORPORO * SCISSIONE OCCASIONALMENTE, PER CONOSCERE IL "VALORE DELL'IMPRESA" CAPITALE ECONOMICO IN SEDE DI LIQUIDAZIONE, PER CONOSCERE QUANTO PUO' ESSERE RIMBORSATO AI TITOLARI DOPO AVER SODDISFATTO TUTTI GLI AVENTI DIRITTO IL CAPITALE [NETTO] DI FUNZIONAMENTO SPt APt PPt CNt CS CNt-1 RISERVE DI UTILE UTILE DEL PERIODO CAPITALE NETTO DI FUNZIONAMENTO CAPITALE LORDO DI FUNZIONAMENTO IL CAPITALE [NETTO] DI FUNZIONAMENTO NELL'IMPRESA IN FUNZIONAMENTO E IN NORMALI CONDIZIONI DI ECONOMICITA' C'E' IN ATTO UN CONTINUO PROCESSO DI VALORIZZAZIONE DEI FATTORI IMPIEGATI t0 AP = KM = 100 t1 AP = FATT PROD = 100 t2 AP = PROD = 120 t3 AP = KM = 120 t4 AP = FATT PROD = 120 t5 AP = PROD = 144 .
.
. . . . . . ALLA DATA DEL BILANCIO CI SONO PROCESSI IN CORSO. IL VALORE DEL CAPITALE DI FUNZIONAMENTO DIPENDE * DAL REALIZZO DELLE RIMANENZE ATTIVE * DAL CONCRETIZZARSI DEI RISCHI IN ESSERE SP31.12 [t5] AP x CN x PROD x CS 100 UTILE x SP31.12 [t5] AP 120 CN 120 PROD 120 CS 100 UTILE 20 N.B. IL VALORE DELLE AP, DEL CN, DELL'UTILE E' QUELLO CONSOLIDATO IN t3 E NON TIENE CONTO DEGLI UTILI IN VIA DI FORMAZIONE IL CAPITALE DI LIQUIDAZIONE IN SEDE DI LIQUIDAZIONE * L'IMPRESA CESSA DI PRODURRE * OCCORRE TRASFORMARE LE AP IN KM FAR FRONTE A TUTTE LE OBBLIGAZIONI RIMBORSARE I TITOLARI * I FATTORI PRODUTTIVI NON SONO REALIZZATI IN VIA INDIRETTA MA IN VIA DIRETTA [IL LORO VALORE DIPENDE DALLA SINGOLA ATTITUDINE ALLO SCAMBIO] IL CAPITALE NETTO DI LIQUIDAZIONE E' DATO * DAL VALORE DI REALIZZO DIRETTO DELLE AP DAL VALORE DI ESTINZIONE DELLE PP IL CAPITALE ECONOMICO IL CAPITALE ECONOMICO E' IL VALORE CHE L'IMPRESA IN FUNZIONAMENTO HA PER I PROPRIETARI, IN RAPPORTO ALLA SUA CAPACITA' DI PRODURRE REDDITO NEL TEMPO E AL RISCHIO CHE GRAVA SU QUESTO REDDITO SI ASSIMILA COSI' L'IMPRESA AD UN BENE CAPACE DI PRODURRE REDDITO, IL CUI VALORE E' W = f [R] NELL'IMPRESA W0 t0 t1 t2 t3 t4 t5 R R R R R R s s s s s s W = f [R, n, r, s] i = (r + s) W E' SPESSO DETERMINATO CON LE FORMULE DELLA RENDITA * PER n = ? ? W = R / i (1+i)n - 1 * PER n FINITO ? W = R * i * (1+i)n 1 - (1+i)-n = R * i POSTI W = R / i CS = CN = 1000 DATO i, W VARIA IN FUNZIONE DI R i = 0,10 SE R = 100 W = 100 / 0,10 = 1 000 R = 50 W = 50 / 0,10 = 500 R = 200 W = 200 / 0,10 = 2 000 DATO R, W VARIA IN FUNZIONE DI i R = 100 SE i = 0,10 W = 100 / 0,10 = 1 000 i = 0,05 W = 100 / 0,05 = 2 000 i = 0,20 W = 100 / 0,20 = 500 IL VALORE DEL CAPITALE ECONOMICO SERVE A CONTROLLARE LA QUALITA' DELLE STRATEGIE E DELLA GESTIONE SERVE A MISURARE IL REDDITO REALE DELL'IMPRESA ORIENTA LA FORMAZIONE DEL PREZZO DI SCAMBIO IN CASO DI COMPRAVENDITA DELL'IMPRESA ORIENTA IL PREZZO DI MERCATO DELLE AZI