LA CATENA DEL VALORE DI PORTER

Appunto inviato da paolobuemi
/5

UN APPROFONDIMENTO SULLA CATENA DEL VALORE AGGIUNTO NEL MODELLO DI PORTER (0 pagine formato doc)

LA CATENA DEL VALORE AGGIUNTO: LA CATENA DEL VALORE AGGIUNTO: 3.1.: LA CATENA DEL VALORE: IL MODELLO DI PORTER: Catena del valore : essa nasce dalla scomposizione dell'impresa in attività di valore e non in funzioni organizzative.
Catena del valore: scompone ogni singola ASA (business o SBU) in attività di valore. Le attività di valore sono quelle che vengono scolte da un'impresa per progettare, produrre, vendere, consegnare ed assistere i suoi prodotti o servizi. Le attività di valore contribuiscono a: alla posizione di costo relativa di un impresa; alla creazione di una base di differenziazione. Porter catena del valoredistingue 9 attività fondamentali raggruppandole in 2 categorie: 1° categoria) attività primarie: si compone di: attività di valore: logistica in entrata; " " " ":produzione; " " " ":logistica in uscita; " " " ":marketing e vendite; " " " ":servizi; 2° categoria) attività di supporto: si compone di : attività di valore: attività infrastrutturali; " " " ":gestione delle risorse umane; " " " ":sviluppo della tecnologia; " " " ":approvvigionamento; Per ogni singola ASA dell'impresa si distinguono queste nove attività oppure si possono distinguere a livello dell'impresa nel suo complesso.
3.2.: IMPRESA E ASA COME COMBINAZIONE DI PROCESSI: Gino Zappaimpresaunitaria combinazione di processi. Zappaprocessicoordinazioni variamente configurate e dimensionate di singole operazioni omogenee aventi comune motivazione. Processitassello costitutivo elementare del sistema - impresa. ZappaASAsono uguali a sub - sistemi del più generale sistema - impresa. Processi e combinazioni di processi formano le singole ASA che a loro volta formano il sistema - impresa. La scuola americana vuole che le ASA godano di riconoscibilità organizzativa cioè che vi sia un responsabile identificato per ogni singola ASA: ciò differisce da quanto avviene da noi. Definizione corretta di ASA: essa è caratterizzata dall'esistenza di interrelazioni e complementarietà tra i processi che vengono a configurarsi nel loro insieme come combinazioni produttive dotate di significatività autonoma. In definitiva: più processi = combinazioni produttive = insieme di ASA, relativamente autonome = e più ASA = sistema impresa. Le ASA dunque non necessitano del riconoscimento organizzativo. 3.3.: PROCESSI OPERATIVI E ATTIVITA' FUNZIONALI: LA CATENA DEL VALORE RIVISITATA: Il modello di Porter sementava per processi o il sistema aziendale nel suo complesso od ogni singola ASA e giugeva così alla catena del valore come insieme di operazioni correlate sul piano delle dirette finalità. Segmentazioni per processi e diverso che segmentazioni per funzioni. Segmentazioni per funzioni: si divide l'impresa in sub - sistemi di operazioni connotate da omogeneità di oggetto e quindi di professionalità, competenze, risorse richieste. Segmentazione per funzionicatena del valore rivisitata. Può accadere che i processi più importanti in un'ASA siano interfunzionali. Catena del valore per processiproblemi