La compravendita

Appunto inviato da seva
/5

Nozioni generali sulla compravendita e il contratto di compravendita.(8 pagine, formato word) (0 pagine formato doc)

LA COMPRAVENDITA LA COMPRAVENDITA E' l'atto dell'acquisto e della cessione ad altri di un bene contro denaro.
Avviene così il passaggio di proprietà del bene, dal venditore al compratore. MOMENTI DELLA COMPRAVENDITA le TRATTATIVE la STIPULAZIONE DEL CONTRATTO l'ESECUZIONE DEL CONTRATTO Il contratto di compravendita è un contratto con il quale una persona cede la proprietà di un bene ad un'altra persona dietro il pagamento di un corrispettivo. LE TRATTATIVE Nelle contrattazioni a distanza è possibile distinguere l'offerta e la sua accettazione. L'offerta può essere sia di vendita che di acquisto. L'accettazione deve essere conforme all'offerta.
Se presenta differenze è considerata una controproposta . Si giunge alla conclusione del contratto quando chi ha fatto la proposta o l'eventuale controproposta viene a conoscenza dell'accettazione dell'altra parte. OFFERTA DEL VENDITORE ? CONTROPROPOSTA DEL COMPRATORE ? ACCETTAZIONE DEL VENDITORE ? ACCORDO TRA I CONTRAENTI IL CONTRATTO DI VENDITA Esso ha per oggetto il trasferimento della proprietà di una merce o il trasferimento di un altro diritto verso il corrispettivo di un prezzo. CARATTERI FONDAMENTALI BILATERALE perché richiede l'intervento di due parti contraenti che hanno interessi contrapposti e assumono reciprocamente degli obblighi. CONSENSUALE in quanto si perfeziona nel momento in cui i contraenti raggiungono l'accordo sulla qualità, sulla quantità della merce, sul prezzo e sulle clausole accessorie. A TITOLO ONEROSO perché impone a ciascun contraente un sacrificio patrimoniale, che consiste per il venditore nella consegna della merce e per il compratore nel pagamento. OBBLIGHI DEL VENDITORE CONSEGNARE LA MERCE VENDUTA AL COMPRATORE FAR ACQUISTARE AL COMPRATORE LA PROPRIETA' DELLA MERCE PRESTARE GARANZIA PER L'EVIZIONE(solo un proprietario) PRESTARE GARANZIA CONTRO VIZI E DIFETTI OCCULTI OBBLIGHI DEL COMPRATORE RITIRARE LA MERCE ACQUISTATA PAGARE IL PREZZO NEI TEMPI, NEI MODI E NEI LUOGHI STABILITI LA STIPULAZIONE DEL CONTRATTO Il contratto può essere: Verbale, quando i contraenti si trovano sulla stessa piazza, godono di fiducia reciproca e le merci contrattate sono di modesta entità. Solitamente avviene un'immediata consegna della merce e un immediato pagamento del prezzo. Viene effettuato di persona o per telefono. Scritto non formale, quando vi sono scambi a distanza e risulta da documenti scritti (fax, telegrammi , lettere…) . Si svolge tramite una richiesta di un preventivo, un'offerta e un'accettazione ed in certi casi anche una controproposta e una conferma d'ordine. Scritto formale, quando vi sono clausole predisposte e si richiede la presenza dei due contraenti che lo redigono e lo firmano almeno in due esemplari. Ogni esemplare deve contenere tutti gli elementi e tutte le clausole su cui si è raggiunto l'accordo. Se poi si utilizza uno schema si contratto già predisposto da parte dell'azienda venditrice contenente già tutte le clausole si parla di contratto in serie; se inve