il controllo dei costi

Appunto inviato da rvalerio86
/5

breve appunto sul controllo dei costi e gli standard e la brak even analysis (1 pagine formato doc)

IL CONTROLLO DEI COSTI E GLI STANDARD IL CONTROLLO DEI COSTI E GLI STANDARD IL CONTROLLO DEI COSTI Nella gestione aziendale, gli interventi economici possono essere effettuati sui costi e sui ricavi.
Se il risultato economico non è soddisfacente, è possibile migliorarlo agendo in due direzioni: Aumentando i ricavi: le possibilità di poterli controllare sono minori rispetto a quello di controllo dei costi. Poiché sono molte le variabili esterne che intervengono nel conseguimento dei ricavi e che possono così sfuggire al controllo dell'impresa. Diminuendo i costi: il controllo dei costi è un sistema di rivelazioni contabili e di interventi operativi per definire le aree aziendali in relazione alle quali è possibile ridurre l'ammontare dei costi, nel rispetto degli obiettivi qualitativi, quantitativi e temporali in precedenza programmati. Il controllo dei costi è un momento fondamentale del controllo di gestione e si presuppone che l'azienda disponga di un sistema di calcolo e contabilità dei costi: la contabilità generale.
LA BREAK EVEN ANALYSIS La break even analysis, o analisi dei costi-volumi-risultati, si può ricorrere per la soluzione di problemi riguardanti la redditività dell'azienda. Permette di evidenziare l'andamento dei costi e dei ricavi in determinate ipotesi e di individuare il punto di equilibrio, cioè il livello di produzione e di vendite in corrispondenza del quale viene raggiunto il pareggio tra costi e ricavi. L'analisi del punto di equilibrio permette di determinare i ricavi e per ottenere dei profitti, si deve analizzare la redditività globale. Per mezzo del diagramma di redditività si può evidenziare il punto di equilibrio, detto anche punto di pareggio o punto di indifferenza. Il punto di equilibrio individua due aree: L'area di perdita (costi superano i ricavi) L'area di utile ( ricavi superano i costi)