Le entrate statali

Appunto inviato da khikha
/5

diversi tipologie delle entrate dello stato.(30 pag - formato word) (0 pagine formato doc)

ENTRATE PUBBLICHE ENTRATE PUBBLICHE L'attività dello Stato consta di un complesso di iniziative volte a procurare i mezzi per soddisfare i bisogni che un individuo ha in quanto appartenente ad una collettività.
Le entrate pubbliche servono a coprire il costo dei servizi resi dall'Ente pubblico. Si possono distinguere in: entrate patrimoniali derivano dall'alienazione dei beni dello Stato entrate tributarie riscosse a titolo di controprestazioni di servizi: (imposte tasse contributi.) entrate extra-tributarie derivano da: proventi dei beni dello Stato (affitti); attività di tipo imprenditoriale svolte per la produzione di beni e servizi(FFSS - PT); Per soddisfare i bisogni pubblici ci sono perciò i servizi pubblici: SERVIZI PUBBLICI GENERALI sono prestati all'intera collettività es. difesa e sicurezza; per coprire il costo di questi servizi lo Stato preleva le IMPOSTE.
SERVIZI PUBBLICI SPECIALI sono prestati ai singoli individui es. istruzione; sono parzialmente divisibili perché interessano servizi generali e particolari insieme. Al costo di questi servizi si provvede per la parte corrispondente all'interesse del singolo con la Tassa e per quella attinente l'interesse collettivo con l'IMPOSTA. I.V.A. Imposta sul Valore Aggiunto L'IVA è un'imposta indiretta sui consumi entrata in vigore l' 1/1/73 e applicata da tutti i paesi della Comunità Economica Europea. La legge istitutiva dell'IVA è il D.P.R. n° 633 del 26/10/72 e successive modifiche. Essa colpisce soltanto il valore aggiunto che è la differenza tra i ricavi conseguiti dalla vendita del bene o dalla prestazione del servizio ed il costo sostenuto per lo stesso bene o servizio L'IVA non è influenzata dal diverso numero di passaggi intermedi che subisce un bene poichè dipende dal valore aggiunto totale e non dal valore di tutto il bene ad ogni passaggio. Allo scopo di semplificare la riscossione dell'IVA si è fatto ricorso al seguente meccanismo: L'IVA viene applicata per ogni atto economico sull'intero importo; si prendono in considerazione tutti gli atti economici riferiti al mese o al trimestre di questi si somma l'IVA addebitata ai clienti e l'IVA pagata ai fornitori; La differenza tra l'IVA incassata e l'IVA pagata rappresenta l'IVA da versare allo Stato. IVA vendite * IVA acquisti ? IVA da versare IVA vendite * IVA acquisti ? IVA a credito Esistono nel campo IVA tre soggetti: SOGGETTO ATTIVO ? STATO incassa l'IVA SOGGETTO PASSIVO ? IMPRENDITORI ? ARTIGIANI E COMMERCIANTI ? ARTISTI E PROFESSIONISTI ? COLTIVATORI DIRETTI fanno da esattori per conto dello Stato SOGGETTO INCISO ? CONSUMATORE FINALE paga e subisce il costo L'IVA La legge istitutiva dell'I.V.A. è il D.P.R. n°633 del 26/10/72 e successive modifiche. Essa è costituita da 94 articoli raggruppati in 7 titoli. Titoli disposizioni generali art. 1 - 20 obblighi dei contribuenti art. 21 - 40 sanzioni art 41 - 50 accertamento e riscossione art. 51 - 66 importazioni art. 67 - 70 disposizioni varie art. 71 - 75 disposizioni transitorie