Esercizio sul conto economico e lo stato patrimoniale

Appunto inviato da fabyo
/5

Esercizio di Economia Aziendale sul conto economico e sullo stato patrimoniale. (5 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

SVALUTAZIONE CREDITI ESERCITAZIONE 3 Al 31/12/1999 la società FEPO Spa presenta i seguenti componenti di capitale e di reddito aventi il valore a fianco riportato BANCA C/C ATTIVO 320 BREVETTI DA COSTI DI RICERCA CAPIT.
(costo di prod.ne) 100 COSTI DI ACQUISTO MATERIE PRIME 1.800 CAPITALE SOCIALE 10.000 CASSA 37 CREDITI V/CLIENTI (valore nominale) 1.600 COSTI PER SERVIZI 1.850 DEBITI PER TRATTAMENTO FINE RAPPORTO (valore iniziale) 310 DEBITI V/BANCHE 1.000 DEBTI V/FORNITORI 230 FABBRICATI CIVILI (costo d'acquisto) 2.000 F.DO AMMORTAMENTO BREVETTI (valore d'inizio periodo) 60 F.DO AMMORTAMENTO FABBRICATI CIVILI (valore d'inizio p.) 420 F.DO AMM.TO IMPIANTI E MACCHINARI (valore d'inizio periodo) 1.900 F.DO GARANZIA PRODOTTI (valore d'inizio periodo) 10 F.DO SVALUTAZIONE CREDITI (valore d'inizio periodo) 30 FITTI ATTIVI 120 IMPIANTI E MACCHINARI (costo d'acquisto) 9.500 INTERESSI ATTIVI 45 INTERESSI PASSIVI 13 PREMI DI ASSICURAZIONE 20 PLUSVALENZE ALIENAZIONE IMPIANTI 15 SALARI E STIPENDI 3.500 RICAVI DI VENDITA 9.000 RIMANENZE MATERIE PRIME (valore iniziale) 600 RIMANENZE PRODOTTI (valore iniziale) 1.300 RISERVA DI UTILI 100 TITOLI 600 Tenuto conto inoltre di quanto segue: il rischio d'insolvenza che grava sui crediti viene stimato pari al 3% del valore nominale degli stessi; il presumibile costo per interventi su prodotti in garanzia viene stimato pari al 2% o al 3% delle vendite del periodo a seconda del procedimento di stima adottato, entrambi i procedimenti sono ritenuti validi e attendibili; la quota di ammortamento annua dei Fabbricati civili è pari al 3% del costo d'acquisto, quella degli Impianti e macch. è pari all'8% del costo d'acquisto, quella dei Brevetti è pari al 20% del costo di realizzazione degli stessi; alle Rimanenze di prodotti esistenti alla fine del periodo viene attribuito un valore di costo di 1.500 e un valore di presumibile realizzo pari a 2.100; alle Rimanenze di materie prime esistenti alla fine del periodo viene attribuito un valore di costo di 600 e un valore di presumibile realizzo di 500; i Debiti per trattamento di fine rapporto ammontano, a fine periodo, a 600; l'azienda ha iniziato la produzione di un inpianto al proprio interno; al 31/12 all'impianto in costruzione viene attribuito un valore di costo di 150, il corrispondente valore di mercato del bene allo stesso stadio di lavorazione ammonta a 180; indicare in che modo le suddette situazioni incidono sui valori del CE e dello SP SVALUTAZIONE CREDITI Calcolo il rischio di insolvenza esistente a fine periodo 1.600 x 3 / 100 = 48 FONDO SVAL.
CREDITI Accantonamento: valore finale del fondo 48 - valore iniziale 30 = 18 NEL CE Nello SP: CREDITI (valore nominale) 1.600 - f.svalutazione - 48 Valore di presumibile realizzo 1.552 INTERVENTI PER GARANZIA PRODOTTI Dobbiamo prendere la percentuale di stima più alta principio della PRUDENZA ___________________________ 3% SPAZIO DEI VALORI RAGIONEVOLI ___________________________ 2% Il rischio in essere viene valutato: 9.000