FRANCHISING e MANAGEMENT CONTRACT nel settore turistico

Appunto inviato da sarah81
/5

Due nuove formule commerciali: il FRANCHISING e il MANAGEMENT CONTRACT nel settore turistico. Aspetti generali e casi reali. (file word, n.pag 7) (0 pagine formato doc)

CAP NUOVE FORMULE COMMERCIALI: IL FRANCHISING E IL MANAGEMENT CONTRACT Per aumentare gli utili è conveniente cercare di ridurre le spese e, quindi, di ridurre i costi.
Nel XX° secolo in America si affermò una nuova formula di distribuzione commerciale che è conosciuta ormai in tutto il mondo e prende il nome di FRANCHISING. Essa consente di mettersi in proprio sfruttando le capacità ed il successo di altri. Nel settore turistico, i primi ad utilizzare questa formula sono stati gli imprenditori alberghieri che hanno portato alla formazione di grandi catene (es. Hilton, Sheraton, Holiday Inn, Ramada,…) ma anche di Tour Operator e agenzie di viaggio (es.
Nouvelles Frontières). IL FRANCHISING è una formula di affiliazione commerciale per la distribuzione e la produzione di beni e servizi. Ci sono due soggetti protagonisti che stipulano un apposito contratto nel quale: L'AFFILIANTE (o franchisor) concede all'affiliato (o franchisee) l'utilizzazione della propria formula commerciale e quindi il diritto di sfruttare il suo know-how, i suoi segni distintivi, le prestazioni e l'assistenza che consentano all'affilato la gestione della propria attività con la medesima immagine dell'impresa affiliante. L'AFFILATO (o franchisee) si impegna a far propria la politica commerciale e l'immagine dell'affiliante nel rispetto reciproco delle condizioni contrattuali liberamente pattuite. Di conseguenza i due soggetti sono economicamente e giuridicamente indipendenti, però l'affiliato si deve impegnare a seguire la politica commerciale dell'affiliante. IL CONTRATTO DI FRANCHISING IL FRANCHISOR Presupposti per cui un'azienda possa avviare una politica commerciale basata sul franchising: Possedere un know-how originale, esclusivo e già sperimentato Avere un marchio già noto e segni distintivi Avere un sistema tale da poter essere riprodotto esattamente sa ogni altra impresa affiliata Vantaggi del franchisor (derivanti dall'ampliamento della rete di franchisee): Accelerazione del proprio sviluppo grazie alla riduzione di tempi e di investimenti Cooperazione di risorse imprenditoriali locali che possiedono maggior conoscenza delle caratteristiche dei mercati Distribuzione dei costi fissi su un fatturato allargato e acquisizione di ulteriori risorse per maggiori investimenti Rapido e rilevante sviluppo della propria notorietà attraverso campagne pubblicitarie, in parte finanziate dai franchisee Impegni del franchisor: Trasmissione del proprio know-how e del proprio marchio Assistenza al franchisee (prima e dopo l'apertura del suo punto vendita) nei seguenti campi: Studi di fattibilità Progetti di architettura e decorazione Supporto amministrativo, fiscale e finanziario Reclutamento e formazione del personale Programmazione aziendale Supporto commerciale Supporto di marketing IL FRANCHISEE: Vantaggi del franchisee: Mantenimento della propria autonomia imprenditoriale con l'uso di strutture commerciali e produttive più sofisticate Acquisizione di conoscenze profession