Appunti sulla gestione della produzione

Appunto inviato da pibe
/5

la produzione artigianale versus produzione industriale. Il sistema di fabbrica. Produzione di beni versus produzione di servizi. La gestione dei sistemi produttivi: i dilemmi economici. Processi produttivi e intermittenti. Grandi e piccoli lotti (29 pagine formato doc)

Appunti sulla gestione della produzione - LA GESTIONE DELLA PRODUZIONE di Andrea Tracogna Produzione artigianale vs.
produzione industriale I processi di produzione possono essere distinti in relazione al possesso di connotati `artigianali' o `industriali'. La produzione artigianale costituisce di per sé un primo significativo salto evolutivo nelle modalità produttive; la specializzazione per mestiere che vi sta alla base si è potuta realizzare, infatti, soltanto dopo la `conquista' di due concetti organizzativi fondamentali: la programmazione delle attività umane; la ripetibilità delle operazioni e la correlativa specializzazione.

Leggi anche I fattori della produzione


La produzione artigianale mantiene oggi alcuni tratti distintivi rispetto alla produzione industriale: l'artigiano lavora un prodotto complesso e svolge tutte le fasi di lavorazione con pochi strumenti; ne risulta un prodotto `unico', non ripetibile; netta è la prevalenza del costo di manodopera sul costo degli strumenti di produzione; vi è inoltre un'incidenza elevata del costo di materia prima; la produzione artigianale presenta un'elevata flessibilità produttiva alle varianti richieste dal mercato; alta è anche la variabilità dei costi, dato lo scarso peso dei costi fissi anticipati;

Leggi anche Produzione, capitale e lavoro

Si noti che il modo artigianale di produrre non va confuso con l'immagine artigianale di cui si vestono alcuni prodotti standardizzati e ripetitivi che sono invece da considerare a tutti gli effetti produzione industriale in serie.
Parimenti, il modo artigianale di produrre non va assimilato alla qualifica giuridica di impresa artigiana. Il processo artigianale di produzione si contrappone alla produzione industriale, cioè al sistema di fabbrica, modalità di produzione accentrata, appunto, nelle fabbriche. Dal punto di vista evolutivo, il sistema di fabbrica - e l'organizzazione del lavoro che vi sta alla base - è una delle innovazioni economiche più importanti della storia.

Leggi anche I tipi di produzione

Si noti: innovazione economica, non tecnica, perché il risparmio di tempo e i guadagni in produttività ed efficienza sono indipendenti dalla tecnologia impiegata. La produzione industriale inverte il rapporto tra lavoro e macchine: con l'impiego massivo delle macchine e con la suddivisione del processo in operazioni semplici (parcellizzazione), non si richiede più l'abilità dell'artigiano e la sua conoscenza di tutto il ciclo ma è sufficiente l'impiego di lavoratori scarsamente specializzati. Queste caratteristiche accentuano la ripetibilità delle produzioni;