Marketing Mix e obiettivi

Appunto inviato da veronikettina
/5

Sviluppo delle varie parti del marketing mix con particolare applicazione per le imprese turistiche (4 pagine formato doc)

Il marketing è l'elemento dominante della gestione di imprese tese a soddisfare bisogni e desideri della clientela.
Esso mira a: regolare i rapporti tra impresa e mercato; identificare i bisogni e i desideri dei consumatori; trovare soluzioni in grado di soddisfarli; procurare all'impresa profitti per remunerare la proprietà Per raggiungere gli obiettivi di mercato stabiliti da questo tipo di imprese si devono utilizzare un'insieme di azioni dette di marketing mix. Il marketing mix riguarda le cinque P: product (prodotto); place (distribuzione/posizionamento); price (prezzo); promotion (comunicazione); people (personale). Nel settore turistico però bisogna aggiungere un'altra componente: ambiente.
Il Prodotto. Dopo aver stabilito i propri obiettivi di periodo e le proprie politiche di marketing, servendosi dei risultati dell'analisi della domanda, è possibile effettuare la scelta del prodotto. Per fare questa scelta dobbiamo tener conto dei vantaggi che il prodotto produce, come esso viene percepito dalla clientela e quali vantaggi ha rispetto ai concorrenti. Dopo un'accurata ricerca fatta tenendo conto delle attese dei consumatori e delle offerte dei concorrenti, dei quali dobbiamo avere informazioni riguardo a: chi sono, che cosa producono, quali sono le loro strategie e i loro obiettivi, quali sono i loro punti di forza e quali i punti di debolezza (è un'importante strategia di marketing conoscere i propri concorrenti per difendere o migliorare la propria posizione), si arriva alla decisione/scelta del prodotto. Punto di forza di un prodotto deve essere la differenziazione, cioè deve avere proprie caratteristiche tali che lo fanno essere diverso dagli altri. Un'altra scelta da fare riguardo è quella del posizionamento del prodotto. Il posizionamento è legato alla segmentazione, nel senso che l'impresa attraverso i sui prodotti e attraverso le sue azioni di marketing, si rivolge ad un determinato tipo di consumatori. Un prodotto può essere di non elevata qualità e di un prezzo alto/medio/basso oppure di elevata qualità ed avere un prezzo alto/medio/basso. Le strategie di segmentazione e di posizionamento possono essere di marketing: Non differenziato. ci si rivolge, cioè, al mercato nello stesso modo, senza distinzione per segmentazioni. Essa si può adottare quando: i prodotti sono molto innovativi; i gusti e le abitudini dei consumatori sembrano uguali; l'impresa è forte in modo da effettuare una rapida penetrazione di mercato; il prodotto o la tecnologia sono di corta durata e si deve puntare su un veloce ritorno dell'investimento. Differenziato. Cioè quando l'impresa si rivolge a uno o più segmenti di mercato. Questa strategia si può adottare quando: l'impresa è di grandi dimensioni o dominante sul mercato; i prodotti non sono più nuovi e con la differenziazione diventano più attraenti; l'impresa deve difendersi dalla concorrenza o attaccarla. Concentrato. l'impresa, dunque, si concentra su di una nicchia di mercato. Essa va utilizzata: qua