Il prodotto

Appunto inviato da daejeeling
/5

L'appunto tratta del prodotto in senso stretto e come sistema allargato. scelte decisionali tipiche e scelte di revisione. (6pg. file.doc) (0 pagine formato doc)

3 3.1 DEFINIZIONE DI PRODOTTO IL PRODOTTO E' L'OGGETTO DELLE TRANSAZIONI DI UN'IMPRESA.
Noi possiamo distinguere 2 livelli di prodotto: il prodotto in senso stretto ( che comprende le caratteristiche fisiche e le componenti intangibili attuali e potenziali connesse al suo impiego) il prodotto come sistema allargato ( dato dall'insieme di vantaggi aggiuntivi derivanti dal mktg mix, come ad ex, la consegna o l'assistenza nel caso della distribuzione, le condizioni di pagamento per il prezzo, l'ostentazione di uno status per la comunicazione.) NEL SECONDO CASO SI TIENE CONTO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE INSIEME A QUELLE DEL PRODOTTO IN SENSO STRETTO. Nel prodotto possiamo trovare: elementi fisici elementi funzionali elementi simbolici.
COMPITO DEL MKTG, O MEGLIO DEI SUOI RESPONSABILI, E' QUELLO DI ANALIZZARE I FATTORI CHE CONCORRONO A DETERMINARE IL PRODOTTO COME SISTEMA ALLARGATO. Naturalmente il marketing soprattutto in fase di progettazione del prodotto tende ad avvicinarsi anche ad altre funzioni come la progettazione tecnica, la produzione e il sistema di qualità. Infatti, il mktg fornisce a queste aree specializzate utili informazioni per le necessarie elaborazioni e implementazioni, sia nella fase di progettazione del prodotto, sia nelle fasi di verifica, modifiche, adattamento ecc… Altro compito dei responsabili del mktg è di analizzare e valutare le implicazioni economiche connesse alla gestione del prodotto mediante il piano dei costi e degli investimenti, quello delle vendite e dei ricavi. L'ATTIVITÀ DI PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEL PRODOTTO VIENE ORGANIZZATA CON RIFERIMENTO A LIVELLI DIVERSI DI AGGREGAZIONE CHE FORMANO L'ASSORTIMENTO DELL'IMPRESA. I criteri di raggruppamento possono essere diversi: ad ex omogeneità nei bisogni soddisfatti, nella tipologia merceologica, nei livelli di prezzo, tuttavia il raggruppamento deve permettere di individuare per ciascun aggregato un piano di mktg comune. Generalmente la gerarchia parte da un gruppo ampio di prodotti che è progressivamente disaggregato: ASA (area strategica d'affari) Linee di prodotti Tipi di prodotti Articoli e versioni Varianti L'ASSORTIMENTO PUO' ESSERE PIU' O MENO ESTESO ED E' MISURATO IN TERMINI DI : AMPIEZZA= NUMERO DI LINEE DIVERSE PROFONDITA'=NUMERO DI PRODOTTI, VERSIONI E VARIANTI PER CIASCUNA LINEA. Ex: la twinings ha un'ampiezza limitata (solo 1 linea di tè) ma una profondità elevata (tante varianti di tè). Ex 2 : la Buitoni ha un ampia gamma (pasta, sughi pronti, cibi surgelati)e ciascuna con una elevata profondità. PER ESTENSIONE DELL'ASSORTIMENTO INTENDIAMO IL PRODOTTO TRA AMPIEZZA E PROFONDITA'. 3.2 LA QUALITA' LA QUALITA' E' LA CAPACITA' DI UN PRODOTTO /SERVIZIO DI SODDISFARE UN CERTO BISOGNO ATTRAVERSO I SUOI ATTRIBUTI FISICI, FUNZIONALI E SIMBOLICI. ESSA E' UN CONCETTO RELATIVO; dipende: Dai suoi attributi Dalla valutazione soggettiva del consumatore. Dai suoi attributi che sono tradotti in precise scelte tecniche, produttive e commerciali, ma anche dalla