La ricevuta bancaria

Appunto inviato da khikha
/5

La ricevuta bancaria è un documento normalmente predisposto dalle banche e da queste rilasciato ai propri clienti, che consente una più agevole riscossione del credito mediante l’utilizzo di un servizio bancario.(1 pag - formato word) (0 pagine formato doc)

LA RICEVUTA BANCARIA LA RICEVUTA BANCARIA La ricevuta bancaria è un documento normalmente predisposto dalle banche e da queste rilasciato ai propri clienti, che consente una più agevole riscossione del credito mediante l'utilizzo di un servizio bancario.
Essa è molto usata quando i rapporti di affari tra venditore e compratore sono continuativi ed esiste una fiducia reciproca essendo essa un semplice documento di quietanza e non un titolo di credito. L'iter della ricevuta bancaria: La Ditta venditrice compila la ricevuta bancaria contestualmente alla fattura e la consegna alla propria banca La banca d'appoggio della Ditta venditrice invia il documento, apponendo una girata “valuta per l'incasso” come se si trattasse di una cambiale alla banca d'appoggio del compratore. Quest'ultima invia al debitore un avviso di pagamento (normalmente una fotocopia della stessa ricevuta).
Il debitore, ricevuto l'avviso, si presenta agli sportelli della banca, alla scadenza stabilita, effettua il pagamento e ritira la ricevuta bancaria che, essendo già firmata dalla Ditta venditrice, funziona come documento di quietanza. La banca che ha riscosso l'importo comunica all'altra banca l'avvenuta riscossione. Se il debitore non incarica la banca di effettuare il pagamento alla scadenza, il documento torna al creditore il quale può soltanto adire la via giudiziaria ordinaria in quanto: la ricevuta bancaria non è un titolo di credito non obbliga cambiariamente il compratore, né il creditore nel momento in cui la trasferisce alla banca.