Pallavolo

Appunto inviato da mary4e
/5

Ricerca dettagliata sullo sport della pallavolo.cos'é?come si gioca? descrizione e tecnica (5 pagine formato doc)

Untitled Maria Luisa Palma 3°I Tasso-Boiardo Ricerca d'esame Pallavolo: la schiacciata Un giocatore della squadra olandese (maglia bianca) salta per effettuare una schiacciata mentre il suo avversario brasiliano alza le braccia per bloccare la palla.
Difficile da respingere, la schiacciata rappresenta l'attacco più usato nella pallavolo. Una squadra segna un punto quando la palla batte sul terreno avversario o quando l'altra squadra non riesce a respingere la palla al di sopra della rete dopo averla toccata un massimo di tre volte. PREMESSA Il mio sport preferito è la pallavolo e l'ho scelto perché lo pratico ormai dalle scuole elementari. Il volley mi piace moltissimo soprattutto perché è un gioco di squadra e nella mia società, che si chiama PGS (Polisportiva giovanile salesiana), dove ormai gioco a livello agonistico, ho instaurato un rapporto davvero speciale con le mie compagne e quando una di noi sbaglia non ci aggrediamo l'un l'altra come spesso accade nelle squadrine scolastiche, ma cerchiamo di aiutarci a vicenda.
Quest'anno siamo arrivate seconde a livello provinciale nel nostro campionato e abbiamo ottenuto questi ottimi risultati, non perché una sia più forte delle altre, ma perché siamo molto unite fra di noi sostenendoci a vicenda, senza che nessuna prevalga sulle altre, nemmeno il capitano. Questa è la nostra carta forte, perché collaborando tutti insieme ci siamo conosciute meglio instaurando così un rapporto d'amicizia e abbiamo imparato cosa vuol dire lavorare in gruppo per raggiungere uno scopo, che non è solo vincere il campionato, ma soprattutto il divertimento. 0 La pallavolo fu inventata nel 1895 dall'americano William G. Morgan, coordinatore di educazione fisica della Young Men's Christian Association di Holyoke nel Massachussetts che voleva offrire ai suoi studenti un gioco semplice e divertente da praticare durante l'inverno. Il gioco, che originariamente veniva chiamato "mintonette", divenne rapidamente molto popolare negli Stati Uniti e fu poi importato in Europa dalle truppe americane durante la prima guerra mondiale. Per praticarlo sono necessarie la velocità, soprattutto di reazione e negli spostamenti; la forza, indispensabile per il palleggio, la battuta e la schiacciata; la resistenza, per sostenere il ritmo e la durata del gioco e infine la destrezza. Campo di pallavolo L'illustrazione mostra le dimensioni e le varie sezioni di un campo di pallavolo, oltre alle posizioni dei giocatori durante la partita. Il campo è diviso dalla rete in due parti simmetriche, ciascuna delle quali è a sua volta divisa da una linea bianca che separa l'area d'attacco, più prossima alla rete, dall'area di difesa. Si gioca normalmente su una superficie liscia in legno o in materiale sintetico e l'area di gioco è di forma rettangolare suddivisa in settori da linee bianche parallele ai lati più corti del campo. Ogni metà campo è divisa, a sua volta, in due parti: la prima, più vicina alla rete, è lunga 3 m (area d'attacco); la seconda