Iliade e Odissea a confronto

Appunto inviato da elisatn95
/5

Spiegazione generale dell'Odissea e confronto con l'Iliade e descrizione dei protagonisti dei poemi omerici, Ulisse e Achille (2 pagine formato pdf)

ILIADE E ODISSEA

OdissseaOdissea, poema epico in 24 canti attribuito a Omero, è composto da 12011 esametri dattilici probabilmente tra il IX e l’VIII secolo a.C.
Insieme all’Iliade è uno dei capolavori della letteratura greca dell’età arcaica e una delle opere fondamentali della cultura occidentale.
Il nome "Odissea" ha un'origine sconosciuta. L'autore tenta di darne una spiegazione collegandola ad un verbo greco che significa odiare.
Odisseo (Ulisse per i Romani) sarebbe quindi "colui che odia" o "colui che é odiato".
L’Odissea, così come l’Iliade, è frutto della raccolta e della rielaborazione di materiale epico di età precedenti tramandato a voce. I due poemi omerici furono composti per essere recitati dai cantori e ascoltati, e solo più tardi vennero trascritti su papiro e poi su pergamena.
E' infatti ricco di tecniche mnemoniche come similitudini ed epiteti formulari.
 

Iliade e Odissea: riassunto dei poemi omerici

ILIADE E ODISSEA DIFFERENZE

Nell'Odissea è narrato il lungo viaggio che Ulisse dovette compiere, dopo la guerra di Troia, per riuscire a far ritorno a Itaca. Mentre tutti gli altri eroi tornarono a casa in tempi brevi, egli rimase lontano dalla patria per dieci lunghi anni, poiché il dio del mare, Poseidone, adirato perchè l'eroe aveva accecato suo figlio, il Ciclope Polifemo, volle vendicarsi in questo modo.
Tuttavia gli avvenimenti di questi dieci anni non sono narrati in ordine cronologico, ma sono presentati mediante il flash back.
Trascorsi dieci anni dalla fine della guerra di Troia, Ulisse non è ancora rientrato in patria. Gli dei si riuniscono per decidere quale debba essere la sua sorte e, nonostanto il parere contrario espresso da Poseidone, Zeus, si lascia convincere dalla figlia Atena a favorire il ritorno del re di Itaca.
Intanto a Itaca avevano preso potere i Proci e Telemaco é partito alla ricerca del padre Odisseo giunto alla corte dei Feaci dove narra tutte le sue avventure.
Il protagonista riesce infine a rientrare e riconquistare l'amata patria dove lo attende Penelope.
Si tratta di un racconto molto intricato, quasi a riprodurre simbolicamente il percorso labirintico compiuto dall'eroe. E' uno dei Nostoi (ritorni), poemi greci del ciclo troiano che descrivevano il ritorno degli eroi achei in patria dopo la distruzione di Troia.
 

Iliade e Odissea: differenze

CONFRONTO PROEMIO ILIADE E ODISSEA

Il tema portante nell'Odissea (a differenza dell'Iliade dove regnava la battaglia, lo scontro cruento) è il viaggio, che è la causa prima del carattere tragico dei destini dei vincitori della guerra di Troia. Il ritorno racchiude il lutto, la colpa, la punizione divina, il dolore e la fatica di una
guerra estenuante le cui conseguenze sono ancora visibili nel protagonista dell'opera.
I due protagonisti (di Iliade e Odissea) presentano caratteristiche differenti: Achille è l'eroe valoroso, coraggioso, soldato per eccellenza, ma dominato da istinti primordiali; Ulisse invece ricorre sovente a stratagemmi e ai suoi molteplici talenti per superare le difficoltà.
Anche il ruolo delle donne è molto diverso: nell'Iliade la figura femminile è un elemento di contesa, nell'Odissea invece la donna è l'alter ego del protagonista ( ad esempio Penelope).
La presenza delle divinità è più smorzata in qust'ultimo poema dove intervengono con meno fraquenza e svolgendo una funzione di piccolo supporto.