La stima dei fabbricati

Appunto inviato da manfry93
/5

Appunti di estimo sulla stima dei fabbricati! (2 pagine formato docx)

VALORE DI MERCATO: rappresenta la stima del prezzo che un bene potrebbe avere in una libera contrattazione di compravendita.
VALORE DI COSTO:si ottiene sommando le spese che un imprenditore ordinario dovrebbe sostenere per produrre il bene oggetto di stima.

STIMA DEI FABBRICATI CIVILI (Clicca qui >>)


VALORE DI TRASFORMAZIONE: consiste nel considerare il bene nelle condizioni in cui si potrà trovare in seguito a una modifica.
Esso è dato dalla differenze tra il valore di mercato del bene ottenuto con la trasformazione e il costo della trasformazione stessa.

ESTIMO CIVILE (Clicca qui >>)


VALORE COMPLEMENTARE: dato un insieme di bene complementari, il valore complementare di un bene è il valore che detto bene assume nei confronti del complesso originario.
Esso si ottiene dalla differenza del valore del complesso originario e il valore del complesso avrebbe senza il bene oggetto di stima.

LA STIMA DEL FABBRICATO (Clicca qui >>)


VALORE DI SURROGAZIONE: esprime il valore di un bene sulla base del valore di altri beni in grado di sostituirlo.
VALORE DI CAPITALIZZAZIONE: il valore di un bene viene espresso accumulando all’attualità i redditi futuri ordinariamente ritraibili dal proprietario.