Etica infermieristica: valori e principi

Appunto inviato da baby89mi
/5

concetto di persona e il suo corpo, il principalismo Nord Americano, la deontologia professionale, in codice deontologico 2009 e il segreto professionale (9 pagine formato doc)

Etica infermieristica.

La persona e il suo corpo: Visione materialistica. Il corpo è considerato un oggetto che l'uomo ha, che occupa un determinato spazio e ha una continuità nel tempo definita. Da questa concezione, ne deriva che il corpo, che appartiene all'uomo, può essere manipolato, utilizzato secondo esigenze soggettive o sociali.

Leggi anche Storia dell'Infermieristica

Interpretazione personalista: propone una visione unitaria dell'uomo. Il corpo non è una parte dell'uomo ma è espressione e la presenza di tutto l'uomo.
Solo attraverso esso l'uomo può essere ed esistere. Il corpo viene definito umano perché prende connessione con la persona e perché è animato da un'anima spirituale. La persona è allora una totalità unificata, formata da un corpo e da un'anima. Secondo questa visione, il corpo non può essere considerato una proprietà o una merce di scambio, in quanto in stretta relazione con la persona, poiché grazie ad esso esistiamo.

Leggi anche L'evoluzione dell'assistenza infermieristica

I principio dell'etica personalista, sono letti secondo una scala gerarchica:
1-Principio della difesa della vita fisica: la vita corporea è un valore fondamentale, che non può cambiare con il mutare della società. Il valore deve essere letto come diritto naturale,ovvero come obbligo di tutela della vita. Infatti, si parla di sacralità inviolabile della vita.