The Truman Show

Appunto inviato da rekaio
/5

Riflessioni e trama del film the truman show. in cui si trattano tutte le tematiche sollevate anche dal caso Grande Fratello.(formato word 7 pg) (0 pagine formato doc)

Untitled The Truman show La vita di Truman Burbank, trent'anni, assicuratore, è praticamente perfetta.
Truman vive sull'isola Seahaven, una piccola e ridente "città del sole"; clima mite, aria pulita, strade sicure, niente traffico, niente stress. E nella pacifica Seahaven tutti adorano Truman; sua moglie Meryl, graziosa infermiera, il suo migliore amico Marlon, confidente leale, gli amabili vicini di casa che Truman saluta modo ogni giorno, sulla soglia della sua villetta con la stessa rituale formula. La sua vita è praticamente perfetta, eppure, una mattina, Truman si sveglia in preda ad una insolita inquietudine e nelle sue giornate, monotone e ordinate le strade di Seahaven, si insinua una lieve paranoia. Truman Burbank ha la sensazione di essere spiato.
Ha la sensazione che ogni più piccolo movimento, ogni singolo secondo della sua esistenza sia controllato da uno sguardo onnipresente. E, sentendosi intrappolato nella sua routine, coltiva un timido e banale sogno di fuga: mollare tutto e andarsene alle Figi. Ma Truman Burbank non può neanche immaginare quanto le sue piccole fissazioni lo abbiano portato vicino alla verità. Perchè l'insignificante assicuratore ha migliaia di valide ragioni per sentirsi osservato, migliaia come le telecamere disseminate per Seahaven che lo seguono passo dopo passo in ogni istante della sua giornata. Truman è l'inconsapevole protagonista di una delirante soap opera, in onda 24 ore su 24 su un canale televisivo che trasmette la sua vita in diretta, senza interruzioni. Dal primo vagito fino ai trent'anni le sue vicende hanno tenuto incollati al televisore letteralmente miliardi di spettatori, in ogni parte del mondo, con ascolti che hanno sfondato ogni record storico televisivo. "Non sarà sempre eccitante, ma questa è vita reale". Così parla Christof, il regista che ha inventato lo show e che continua a dirigere la vita di Truman dalla luna, segregato in una gigantesca cabina di regia. Eppure il mondo di Truman Burbank è tutt'altro che reale: Seahaven, l'isola dove vive, è solo uno sterminato set cinematografico, la sua villetta con giardino niente di piè che un arredo della scenografia, gli amici, i genitori, la moglie e perfino gli amabili vicini di casa sono attori e comparse ingaggiate per la soap opera. Tutti gli eventi, gli incontri, le abitudini, i ricordi, sono stati condizionati e manipolati per tenere in vita la il Truman Show. Malgrado, nel frattempo, sia nata un'associazione che si batte per liberare la vittima dell'aberrante esperimento di Christof, ostaggio della compagnia che produce lo show e involontario sponsor per la pubblicità occulta disseminata in ogni angolo di Seahaven. Ma l'unica ad aprire una breccia nelle false certezze di Truman, e nel suo cuore, è Sylvia, un'attivista che riesce a farsi ingaggiare come comparsa. Che il Truman Show sia un capolavoro questo è fuori dubbio. L'intelligenza della storia, la sua forza narrativa, la bravura degli attori e il disprezzo del mondo televisivo c