Riassunto: Filologia romanza

Appunto inviato da theberretta
/5

riassunto dettagliato sulla filologia romanza (45 pagine formato doc)

RIASSUNTO: FILOLOGIA ROMANZA

Filologia romanza.


Può anche essere chiamata Romanistica e/o Filologia latina derivante da:
Filos = amore - Logos = parola -> amore x la lingua, interessa l’ applicazione della lingua sia nella sua componente formale (come sono composte le parole) sia nella componente contenutistica (contenuti delle opere che si esprimono in: lingue neolatine che derivano dal latino).
L’italo romanzo comprende 2 lingue.
1)    C’è un’area che viene definita a macchia di leopardo che si chiama Reto-Romanzo poiché si colloca in una zona dove i romani avevano un’area chiamata Oretzia. La zona non è unita e comprende l’area dell’Engadina (St.
Moritz), della Selva, della Val di Fassa (si parla il ladino importante poichè ha sviluppato 1 sua cultura), Friuli (friulano lingua come il sardo, ha una sua cultura).
2)    Ulteriore settore chiamato Balcano romanzo oggi limitato solo alla lingua Romena. Mentre tutte le altre lingue hanno un senso di continuità geografica la Romania, anche se molto grande, rappresenta un’isola, non c’è rapporto di continuità con le altre aree che parlano lingue romanze. Un’isola in un mare dove si parla slavo. E questo è un grande interrogativo in quanto i romani stettero in Inghilterra almeno 5 secoli mentre in Romania solo 1.

Critica testuale, appunti di filologia


RIASSUNTI APPUNTI FILOLOGIA ROMANZA

Il secolo scorso si è registrata la morte di una lingua in diretta sul’isola di Krk (o Veglia) questo dialetto su quest’isola fu parlato per secoli finché non morì l’ultimo parlante. Una lingua inizia a morire quando muoiono i parlanti attivi.
Sacche alloglotta: luogo dove si parla una lingua diversa dal territorio circostante. Possono essere di lingue romanze e non.
La scansione delle lingue non è così netta, i confini delle lingue sono più fluidi di quelli amministrativi.
Differenza lingue/dialetti
Per definire una lingua ci vogliono una morfologia, una sintassi propria che si distingua dalle altre e che sia parlata in maniera attiva.
Nei dialetti, in realtà la morfologia, la grammatica e la sintassi sono riconducibili alle proprietà dell’italiano. La lingua deve avere tutti gli strumenti x esprimersi in tutte le dimensioni della vita in cui vive. Deve inoltre avere una sua letteratura. Quando si parla di lingue sono lingue che devono soddisfare tutti questi elementi.

Manuale di Linguistica e filologia romanza: riassunto


FILOLOGIA ROMANZA COS'E'

I filologi italiani si concentrano soprattutto sulla parte del medioevo, nel resto del mondo il filologo romanzo si occupa di tutte queste lingue dalle origini ai giorni nostri.
Romania è l’insieme dei territori dove si parlano le lingue romanze.
La lingua latina veniva diffusa: ovunque i latini arrivassero facevano: scuola, teatro e tribunale (e il circo). La lingua che insegnavano a scuola era la maniera x cui potevano portare avanti i loro diritti in tribunale e divertirsi a teatro. Con le invasione barbariche e lo sgretolamento dell’impero romano tutto ciò venne meno.
I territori dove un tempo si parlava latino e in seguito vedono succedersi altre lingue si chiamano Romania perduta (nord africa, Inghilterra, Dalmazia, zona tra l’Elba e il reno). Le lingue derivanti dal latino si sono in seguito espanse, si parlano lingue romanze nel sud America, centro America e parte dell’africa.
La Romania nuova è costituita da quei territori che colonizzati hanno acquisito una lingua romanza.