Platone: pensiero e opere

Appunto inviato da zolo83
/5

Pensiero filosofico e opere di Platone: riassunto (5 pagine formato doc)

PLATONE PENSIERO

Platone.

IL PLATONISMO COME RISPOSTA FILOSOFICA AD UNA SOCIETA’ IN CRISI
Il tempo di Platone risulta caratterizzato dal tramonto dell’età d’oro della Grecia periclea. Una serie di avvenimenti non ultimo l’assassinio di Socrate concorrono a delineare un vistoso quadro di decadenza.
Platone da filosofo individua il problemi non solo di carattere politico ma anche di una vera e propria crisi dell’uomo  nella sua totalità.
Platone individua proprio nella morte di Socrate una crisi di tipo intellettuale perché proprio Socrate per primo aveva visto la necessità di staccarsi dal relativismo dei Sofisti  per ricercare definizioni universali che trovassero tutti d’accordo. Questo si poteva ottenere solo con una nuova filosofia che desse una visione complessiva delle cose.

Platone: riassunto di filosofia antica

SOCRATE E PLATONE RIASSUNTO

-SOCRATE E PLATONE
La fedeltà all’insegnamento e alla persona di Socrate è il carattere dominante dell’attività filosofica di Platone.

Di conseguenza la ricerca Platonica tende a configurarsi come uno sforzo di interpretazione della personalità filosofica di Socrate.
La stessa forma dell’attività letteraria di Platone, il dialogo, è un atto di fedeltà al silenzio letterario di Socrate.
Per cui, la stessa convinzione che ha trattenuto Socrate dallo scrivere ha spinto Platone ad adottare e a mantenere la forma dialogica nei suoi scritti, anche se egli credeva nella ricerca di certezze di pensiero.
-MITO E FILOSOFIA
Una delle caratteristiche salienti dell’opera platonica è l’uso dei “miti” ossia di racconti fantastici  attraverso cui vengono esposti concetti e dottrine filosofiche.
Il mito è uno strumento di cui si serve il filosofo per comunicare in maniera più accessibile  ed intuitiva le proprie dottrine all’interlocutore.
Una seconda interpretazione dice che il mito è un mezzo di cui si serve il filosofo per parlare di realtà che vanno al di la della razionalità.

PLATONE OPERE

-L’APOLOGIA DI SOCRATE E I PRIMI DIALOGHI
I primi due periodi dell’attività filosofica di Platone sono dedicati all’illustrazione e alla difesa dell’insegnamento di Socrate  e alla polemica contro i sofisti.
Due le opere fondamentali l’Apologia (esaltazione della vita dedicata alla filosofia) e il Critone (dilemma di Socrate).
-CRATILO
Platone non ritiene che il linguaggio sia prodotto da una convenzione  e che i nomi siano posti ad arbitrio.
Per giudicare la correttezza dei nomi dobbiamo ricorrere alla realtà di cui il nome è immagine.
-LA DOTTRINA DELLE IDEE
Platone da molta importanza al metodo socratico delle definizioni, da lui interpretato come primo passo verso un sapere assoluto capace di battere in breccia il relativismo sofistico.
Nell’ambito di questa battaglia antisofistica, Platone giunge a formulare la cosiddetta “teoria delle idee”, in cui il filosofo va esplicitamente al di la delle dottrine che Socrate aveva insegnato elaborando un proprio pensiero originale.