Cartesio

Appunto inviato da deferico89
/5

Appunti su Cartesio: metodo, dubbio scettico o metodico, meccanicismo (1 pagine formato txt)

Elementi chiave-->metodo,dubbio metodico e scettico,concetto di sostanza(confronto con Aristotele),meccanicismo,dualismo(limiti del pensiero). L'aspetto + importante è legato al METODO:Cartesio aveva riorganizzato una nuova organizzazione del sapere e si pone in modo critico.Un sapere basato su basi metafisiche.Il metodo-->Cartesio affronta questa tematica prima nelle Regule e poi nel discorso sul metodo.I principi erano inizialmente numerosi ma poi vengono ridotti a 4 nel discorso sul metodo;essi sono rappresentati: -dall'evidenza-->facciamo riferimento alla chiarezza e alla distinzione.L'evidenza si connota trasparente al pensiero.Distinzione-->separata dalla altre.Chiarezza-->limpida. Il principio dlel'evidenza si avvale dell'intuizione e della deduzione. Intuizione=trasparenza delle idee alla mente.
Deduzione=si avvale di + passaggi. -Il secondo principio è quello dell'analisi-->scomposizione di 1 problema complesso in aspetti + semplici. -Il terzo principio fa capo alla sintesi-->ricomposizione dell'oggetto. -La quarta fase,del controllo o della verifica comprende l'enumerazione(controllo dell'analisi) e revisione(controllo della tesi). DUBBIO-->facciamo riferimento alla pars destruens.Anche Cartesio come Bacone vuole riorganizzare tutto il sapere per questo deve criticare il sapere degli antichi-->mette in dubbio il sapere tradizionale.Dice che sono ingannevoli sia le conoscenze empiriche,perchè legate ai sensi che spesso ci danno informazioni inesatte,ma sono anche da mettere in discussiome quei risultati matematici poichè anche la matematica non è un mondo di certezza,si avvale di 1procedimento deduttivo che si avvale della memoria che è ingannevole.Differenze dei dubbi:il dubbio di S.Agostino e Cartesio è METODICO(fa parte del metodo)per Cartesio ha 1 fondamento metafisico e gneosologico;per S.Agostino è teologico perchè il dubbio conduce a Dio invece il dubbio cartesiano mi fa arrivare alla conoscenza delle idee. L'altro dubbio è un dubbio scettico che non è di aiuto per la ricostruzione del sapere.Per gli scettici perviene il dubbio scettico a concluisione di una indagine scientifica,quando infine non si perviene a una verità non assoluta. La SOSTANZA:per Aristotele è ciò che sussiste di per sè e che non ha bisogno di altro per esistere.Con Cartesio parliamo di 1res cogitans e 1res exstensa. Cogitans--->sostanza spirituale riferita al pensiero che pensa alle.