Concetti chiave di Nietzsche

Appunto inviato da laurabonerba94
/5

spiegazione dei concetti chiave di Nietzsche (4 pagine formato doc)

Concetti chiave di Nietzsche.
NIETZESCHE
1. LE EDIZIONI DELLE OPERE: ci sono 3 edizioni complessive delle opere di Nietzsche:
• la prima, fu pubblicata dall’Archivio Nietzsche di Weimar ed ebbe come custode la sorella Elisabeth. Consta di 19 volumi e comprende anche un’imponente serie di appunti inediti, raggruppati dalla sorella e dati alle stampe col titolo La volontà di potenza. Anche La volontà di potenza ha tre edizioni.
• la seconda edizione, la Musarion Ausgabe è composta di 23 volumi e presenta una maggiore attenzione all’ordine cronologico degli scritti;
• la terza e più nota edizione, infine, risale al Dopoguerra ed è quella curata da Karl Schlechta, pubblicata in tre volumi, con la successiva aggiunta dei un quarto volume di Indici.

Leggi anche Breve riassunto del pensiero di Nietzsche

Inseguito, fu pubblicata anche un’edizione critica delle opere di Nietzsche.
2. DEMISTIFICAZIONE DELLE ILLUSIONI: come quella di Feuerbach, la filosofia di Nietzsche è una continua distruzione di miti e credenze creati dagli uomini per sopportare il caos della vita.
Critica, inoltre, l’uomo occidentale, visto come individuo anti-vitale, e la sua cultura. All’uomo del passato, quindi, Nietzesche sostituisce il superuomo.

Leggi anche Descrizione del pensiero di Nietzsche

3. FILOSOFIA E MALATTIA: la filosofia di Nietzsche è strettamente collegata alla sua malattia, in quanto molti studiosi tendono a far derivare l’una dall’altra e viceversa. Ci sono, dunque, due diverse interpretazioni di questo legame:
• interpretazione negativa: la filosofia di Nietzsche viene messa in discussione e demolita, in quanto nata da una mente malata e, dunque, altrettanto malata;