Hegel

Appunto inviato da zulis
/5

Sistema della scienza, dialettica, filosofia della natura (3 pagine formato doc)

Cos’è la filosofia per Hegel?
La filosofia è la scienza dell’Assoluto, cioè la scienza che ha per oggetto l’Assoluto e in cui l’Assoluto giunge ad avere consapevolezza di sé.

La filosofia è la comprensione razionale della realtà (è quindi un sapere scientifico) e del presente. Il presente è il culmine della verità che comprende e supera la verità delle epoche passate.
L’unico punto di riferimento del sapere è la storia che ha come fine una sempre più alta realizzazione della razionalità.

Cos’è l’Assoluto?
E’ la forma più alta dello Spirito ed è l’universale ed unica idea che compre tutte le altre che sono collegate tra loro. Le idee infatti hanno lo scopo di ricollegarsi a tutto arrivando così ad un’unica idea=verità.

Critiche:
-Kant, nella critica della ragion pure aveva posto dualismi irruducili, inoltre l’etica Kantiana è formalistica (ovvero non ne dava i contenuti) e individualistica (si tratta quindi di morale e non di etica)
-Fichte, il divenire dell’Io non giunge mai ad una fine, mentre per Hegel si arriva alla perfezione con la filosofia
-Schelling, assoluto imprecisato e compreso tramite l’intuizione, invece per H.
deve essere compreso con la razionalità
-Romanticismo, H. è contrario all’irrazionalismo della passione e del passatismo



Realtà & Razionalità
La realtà non è statica e cambia continuamente, inoltre il divenire non è contingente ma necessario e risponde a principi logico-razionali= tutto ciò che è reale è razionale  
La razionalità non è astrazione ma oggettività nella quale si esprime l’Assoluto= tutto ciò che è razionale è reale. La realtà inoltre è contraddizione (dialettica) quindi viene scardinato il principio di non contraddizione di Aristotele.