L'alienazione in Pirandello e Marx

Appunto inviato da homer83
/5

L'interpretazione del significato moderno dell'alienazione dell'uomo secondo Pirandello e Marx (9 pagine formato doc)

ALIENAZIONE: PIRANDELLO MARX

Il termine “alienazione” nella filosofia moderna.

Dal significato originario di vendita o cessione di un bene è passata ad indicare nella filosofia recente uno stato spirituale di estraniazione, di smarrimento. Il concetto di alienazione deve la sua prima elaborazione filosofica approfondita a Hegel, in cui il termine acquisì una connotazione neutrale e il significato di “oggettivazione”. Hegel definì fase di alienazione la fase della conoscenza, (o del divenire dello spirito) che nella dialettica fichtiana corrispondeva al “non-io”, all’oggetto. Questa fase di oggettivazione-alienazione deve essere superata in una fase successiva (sintesi nella dialettica triadica) in cui la coscienza (o Idea, o Spirito) si riappropria di sé riconoscendo il carattere momentaneo e solo apparente dell’altro.

Tesina di maturità sull'alienazione 2.0

PIRANDELLO ALIENAZIONE DELL'UOMO

Nella “Fenomenologia dello spirito” Hegel diede un significato un po’ differente e fu proprio questo quello più ereditato dalla tradizione filosofica successiva.

Egli espresse il concetto nella figura della coscienza infelice : la coscienza che si aliena  ponendo le proprie qualità al di fuori di sé e identificandole in un essere sovrano e perfetto dal quale si sente dominata. A partire dalla coscienza infelice il termine perde il suo carattere neutro e  assume una concezione negativa. In Feuerbach il termine A. assume un significato negativo. Secondo F. l’alienazione è la radice della religione. Sin dall’antichità l’uomo sentendosi oppresso dalla natura ha proiettato in un essere superiore (auto-alienandosi in esso) le proprie caratteristiche potenziandole, è proprio quest’essere che egli chiama Dio che ora è in grado di dominare la natura. Giunti a questo punto è ora necessario scacciare il “fantasma” che l’uomo stesso si è creato per riscoprire che il solo Dio dell’uomo è l’uomo stesso.

Tesina di maturità su facebook, tra alienazione e globalità

ALIENAZIONE DELL'UOMO MODERNO

Karl Marx (1818-1883)
•    I presupposti del pensiero di Marx
•    Romanticismo: Marx attingerà sempre quello sfondo di idealità, di ardore nel combattere
•    Hegel: da H. Marx attingerà la metodologia dialettica utilizzata come chiave di lettura della storia.
•    Sinistra hegeliana: attinge l’atteggiamento anti-religioso.
•    Feuerbach: forte influsso materialistico che spingerà Marx a confrontarsi con problemi economici.
•    Socialismo utopistico: Marx ne condivide l’ansia per il rinnovamento ma ne critica la linea non scientifica.
•    Economia classica:Marx studia economisti come Smith e Ricardo che sebbene criticati costituiranno la base della sua dottrina economica.
•    Positivismo:Ricerca di un’oggettività scientifica. Sostiene la funzione pragmatica del pernsiero che non si deve limitare ad osservare ma deve modificare la realtà.
•    Le critiche di Marx :
•    Marx contro Hegel.