I Dialoghi di Platone

Appunto inviato da irebolliccia
/5

Appunti molto dettagliati e schematici, facili da memorizzare, sulla filosofia di Platone (8 pagine formato doc)

PLATONE

Platone cerca di creare una filosofia non contraddittoria, partendo dalle idee di Socrate e sviluppandole.
Socrate sosteneva la ricerca continua e infinita del bene. Ma una ricerca di una verità che non si trova è una ricerca fine a se stessa. Per Platone invece esiste una verità ASSOLUTA E UNIVERSALE. Avviene quindi da parte sua una BATTAGLIA CONTRO IL RELATIVISMO SOFISTICO (non c'erano idee complete e sempre vere), formulando la teoria delle idee.

La filosofia di Platone nasce in un contesto sociale e politico in declino, in cui i Trenta tiranni governavano non secondo giustizia ma badando ai propri interessi, e non è riuscito a fare di meglio il governo democratico il quale uccise il più giusto tra gli uomini, cioè Socrate. Per Platone era necessaria una rifondazione politica ma prima di tutto filosofica.

I DIALOGHI DI PLATONE

  • Più brevi di quelli dei sofisti (domande e risposte)
  • Finalizzati alla ricerca della verità e la definizione di virtù
  • Gli interlocutori sono persone specifiche




L'ordine dei dialoghi:

  • Dialoghi socratici o giovanili (predomina il pensiero e la figura di Socrate) come l'Apologia
  • Dialoghi della maturità (pensiero maturo che supera il socratismo) come il Simposio
  • Dialoghi della vecchiaia
.