La dottrina delle Idee - Platone

Appunto inviato da martinabriguglio
/5

Appunti sulle Idee di Platone (2 pagine formato doc)

Cos’è la dialettica?

Per i sofisti la dialettica è l’arte di vincere l’avversario con i discorsi.
Per Platone invece è la dottrina delle Idee che permette il passaggio dalla Doxa all’Episteme. Colo il filosofo è in grado di compiere il viaggio verso il mondo delle Idee, alle quali Platone non dedica un dialogo specifico perché ci sono riferimenti in tutta l’opera.

Qual è il contributo di Socrate alla formulazione della teoria delle Idee?

Socrate chiedeva il “Che cos’è”, la definizione e anche Platone cercano nelle cose una stabilità, un rodine oggettivo a cui ricondurre sia la nostra conoscenza sia la società sia il nostro comportamento. Per Luca è giusto uccidere, per Valeria è giusto amare invece: li accomuna la giustizia.
Luca e Valeria dovrebbero parlarsi per vedere chi si avvicina di più all’Idea di giustizia, cioè alla definizione di giustizia.
Lo stesso procedimento si può attuare nel campo della conoscenza: se confronto una retta e scopro che è uguale a un’altra, l’Idea di uguale è un modello che l’uomo applica di geometria per confrontare tale modello con gli oggetti reali. La teoria delle Idee è introdotta da Platone per superare il relativismo dei sofisti; egli parte dalla realtà politica nella quale trionfano l’incompetenza e il male. La forma migliore di costituzione in Grecia, quella ateniese, ha mandato a morte Socrate, un giusto. Ma la morte di Socrate sarebbe inutile se la legge fosse solo una convenzione che fa trionfare il più forte. Socrate avrebbe avuto torto nel morire in nome della legge.