Il manifesto del partito comunista di Marx: riassunto dettagliato

Appunto inviato da enricogava
/5

breve riassunto dettagliato de "Il manifesto del partito comunista" di Karl Marx. Si tratta del manifesto che ha cambiato il mondo politico-economico. Critica alla borghesia-Divisione in Società e Critica ai Falsi Socialismi (2 pagine formato doc)

Il manifesto del partito comunista di Marx: riassunto dettagliato.

MANIFESTO DEL PARTITO COMUNISTA
È l'opera in cui teorizza la RIVOLUZIONE quale strumento per la giustizia sociale.
1) critica la BORGHESIA e riconosce il merito di aver abbattuto l'ancien regime
2) concezione della storia come una CONTINUA LOTTA FRA CLASSI
3) critica i FALSI SOCIALISMI, falsi perché non sono fondati su nulla.

Leggi anche Nascita e sviluppo del Manifesto del partito comunista

Ha il carattere della SCIENTIFICITÀ. La concezione materialistica del storia è SCIENTIFICA, vuole smascherare chi credesse che la storia fosse mossa da ideali.
Lo SMASCHERAMENTO è un'operazione paragonabile a quella dello scienziato che ha mostrato come la natura funzioni secondo leggi proprie e che non dipenda dalle ambizioni umane. Gli studiosi hanno preteso che la storia fosse quella che sia.

Leggi anche Relazione sull'opera Il manifesto del partito comunista di Marx ed Engels

1) La borghesia a differenza delle altre classi dominanti è caratterizzata da un certo DINAMISMO, è sempre in fermento, ha la necessità di rinnovare incessantemente le forze produttive per migliorare i propri profitti trasformando il mondo. L'esigenza di smerciare ciò che viene prodotto lo ha indotto a UNIFICARE il GLOBO TERRACQUILO (GLOBALIZZAZIONE).

Leggi anche Riassunto dei temi principali de Il manifesto del partito comunista

La borghesia ha stimolatolo sviluppo delle TELECOMUNICAZIONI. Così facendo si è comportato come lo STREGONE che dopo aver invocato le forze infernali non è più in grado di gestirle. Ha creato il PROLETARIATO perché senza non può sussistere (riferimento ad Hegel). Il proletariato è la classe che eliminerà la borghesia dal potere perché sono molti di più dei capitalisti.