Metodo di Galileo, Bacone, Cartesio: riassunto

Appunto inviato da leogin
/5

Riassunto sulla ricerca scientifica, il metodo di Galileo Galilei, Bacone e Cartesio a confronto e appunti su altri filosofi rinascimentali (1 pagine formato txt)

METODO DI GALILEO, BACONE, CARTESIO: RIASSSUNTO

Metodo di Galileo Galilei, di Francesco Bacone e di Rene Descartes (Cartesio). Rivoluzione scientifica: Comprende il periodo che va dal 1543, anno della pubblicazione del "De Revolutionibus" di Niccolò Copernico ,al 1687,anno della pubblicazione dei "Philosophiae naturalis principia mathematica" di Isaac Newton.

In questo periodo si ha un grosso sviluppo delle scienze con l'adozione del Metodo Scientifico.

Sorgono così le scienze matematiche e quelle sperimentali della natura; queste si basano sull'osservazione, sull'esperimento e sul ragionamento matematico.

Il metodo induce i rapporti tra le cose e le esprime mediante una misurazione oggettiva e universalmente comunicabile.

Metodo di Galileo, Bacone e Cartesio a confronto

RIVOLUZIONE SCIENTIFICA GALILEO E BACONE

Perciò si può fare una distinzione tra scienza medievale e quella moderna: la prima è dominata dalla fisica di Aristotele ed è qualitativa e finalistica vale a dire ricerca la qualità delle cose, cioè la loro essenza e i loro fini, in altre parole la causa finale; invece la seconda è quantitativa e meccanicistica cioè indaga soltanto gli aspetti misurabili della realtà e si serve delle cause efficienti.

In questo periodo non muta soltanto l'immagine del mondo, ma avviene anche il mutamento delle idee sull'uomo, sulla scienza, sull'uomo di scienza, sui rapporti tra scienza e società, sulle relazioni tra scienza e filosofia e tra sapere scientifico e fede religiosa. La rinascita dell'uomo, che è l'annuncio e la speranza del Rinascimento, è la rinascita dell'uomo nel mondo. L'uomo si comprende come parte del mondo, si distingue da esso per rivendicare la propria originalità, ma nello stesso tempo si radica in esso e lo riconosce come il proprio dominio. Il tema dell'uomo come natura media, tema comune ad Umanisti, Platonici, Aristotelici e maghi, esprime la consapevolezza con cui l'uomo si riconosce essenzialmente inserito nel mondo e la sua decisione di servirsi della propria posizione privilegiata, simile a quella di Dio, per far del mondo stesso il suo regno.

Rivoluzione scientifica: riassunto breve

METODO DI GALILEO E BACONE A CONFRONTO

Il problema del nuovo metodo è affrontato da:
- dall'Accademia Platonica
- da Aristotele che delinea le differenze anche metodologiche delle scienze
- dalla Scolastica- medievale
-   dalla discussione filosofica del 1600
-   nell'epoca moderna il problema del metodo è assolutamente centrale. Si passa dall'orientamento ontologico del pensiero antico e medievale a un indirizzo gnoseologico (teoria filosofica della conoscenza)
-   la riflessione seicentesca sul metodo inizia con una critica del sapere tradizionale, perché i metodi precedenti appaiono inadeguati per risolvere i problemi emergenti. Si ricercano, quindi, criteri e regole più sicure per conoscere.

Rivoluzione scientifica: riassunto

GALILEO E BACON RIASSUNTO

1) Metodo come strumento per un uso più corretto delle facoltà conoscitive.
2) Metodo, strumento per scoprire, nuove conoscenze.
3) Il nuovo metodo si modella su quello della geometria.
4) La fisica è il principale campo d'applicazione del metodo geometrico.