Le origini della filosofia greca: riassunto

Appunto inviato da dandinsky
/5

Come, dove e perchè nasce la filosofia in Grecia. Riassunto sulle origini della filosofia greca (5 pagine formato doc)

ORIGINI DELLA FILOSOFIA GRECA

L’origine della filosofia greca.
Connotati fondamentali della filosofia greca.
Problematiche dell’origine.
La nascita della filosofia greca come Evento straordinario nella storia della cultura Occidentale.
I connotati della filosofia greca:
1.     V.

amore per la sapienza                                                                                   
V.
meraviglia                                                                                                                                                 
2.    Esigenza di spiegazione UNITARIA e TOTALE della realtà. Esigenza di trovare un ORDINE e ordinamento unitario per spiegare la molteplicità.
3.    Ricerca del FONDAMENTO primo. Ricerca dell’Origine. Causa. (Ricerca dell’arché).
4.    Ricerca razionale. Ragione (Logos).
5.    Ricerca disinteressata (puro amore per il sapere, attività quindi teoretica e contemplativa).
Le fondamentali problematiche all’origine della filosofia greca:
1.    RAPPORTO con la “sapienza Orientale”
2.    RAPPORTO con le precedenti elaborazioni poetiche (Rapporto filosofia-poesia).
3.    RAPPORTO con le credenze religiose (Rapporto filosofia-religione).
4.    RAPPORTO filosofia-mito.

Le origini della filosofia: tesina

LA FILOSOFIA GRECA: RIASSUNTO

Origine della filosofia. Le condizioni socio-economico-politiche per l’emergere della filosofia nel VIII, VII secolo a.C..
La nascita della filosofia in Grecia nel VII, VI secolo è un evento straordinario e fondamentale per la cultura Occidentale. Esistevano, ed erano molto più antiche, altre culture, ma per la nostra l’evento più significativo è stato la nascita della filosofia greca, che è stata alla base del pensiero occidentale. Studiare quest’evento è necessario per poter capire la nostra storia. La filosofia, così come si è strutturata in Grecia, ha costituito la base della logica, che ancora ha una parte fondamentale del nostro modo di pensare. E’ solo con la nascita della filosofia che si è capito, ed è stato un gigantesco passo avanti, che non si possono affermare contemporaneamente due concetti opposti senza cadere in contraddizione. Tutta la cultura Occidentale, scienza compresa, pone le sue radici sull’eredità dei filosofi greci, cioè su logica e razionalità.

L'origine della filosofia: riassunto

DOVE NASCE LA FILOSOFIA

I greci hanno introdotto, fondato e approfondito le strutture del pensiero razionale. C’è un filosofo contemporaneo, Friedrich Nietzsche, che ha accusato la filosofia greca proprio per essere nata ed essersi strutturata in categorie così razionali da essere aride, intellettualistiche. Così facendo avrebbe provocato un grave danno alla cultura Occidentale: sviluppandosi così astrattamente si sarebbe allontanata dalla vita. In “Così parlò Zarathustra” dice: –Fratelli, vi prego, tornate alla terra e scardinate le strutture del pensiero razionale.-. Un altro filosofo, Pascal, ammonisce però anche dal cadere nell’errore opposto: -E’ sbagliato escludere completamente la ragione, ma altrettanto sbagliato non ammettere che la ragione.-
Comunque sia, la filosofia greca è veramente una tappa fondamentale per il nostro modo di pensare.

La nascita della filosofia: riassunto

COME NASCE LA FILOSOFIA IN GRECIA

La filosofia in Grecia nasce come filosofia, cioè come amore per la sapienza. Non assume atteggiamento di arroganza, ma di tensione verso la verità. Si parte però dal presupposto che non si possiede la verità e che non si potrà forse mai possedere interamente, poiché la Sapienza appartiene agli Dei. L’uomo dunque si scopre limitato, sa di poter cadere nell’errore, nel dubbio, che la conoscenza dell’uomo è imperfetta, ma che comunque può mettersi sul sentiero per la verità. In fondo, in questo c’è una grande sfida alle divinità, mettendosi sulla loro stessa strada alla ricerca della verità.