La Repubblica di Platone: riassunto breve

Appunto inviato da martinabriguglio
/5

Breve riassunto della Repubblica di Platone: forme di governo, lo stato idela e la giustizia (1 pagine formato doc)

LA REPUBBLICA DI PLATONE RIASSUNTO

Platone: la Repubblica.

Cos’è lo Stato Ideale? Dopo aver formulato la teoria delle Idee, Platone passa all’applicazione del modello Ideale alla realtà del suo tempo. Lo Stato Ideale è lo stato che si riconduce alle Idee, uno stato filosofico che nella realtà non c’è, ma potrà essere realizzato
Utopia = Ou-topos oppure Eu-topos
La visione dello Stato Ideale è utopistica e in greco “Utopia” può significare sia “Non-luogo”, cioè luogo che non c’è, sia “Luogo migliore”, zona felice. Infatti Platone immagina il suo stato a partire dai male del presente
Quali sono i vizi di ogni governo?
•    L’incompetenza al potere.
Platone ritiene necessaria una divisione in gruppi sociali, non basata sulla nascita ma sul merito. Secondo lui ciascuno deve occuparsi solo di ciò che sa fare e non improvvisarsi professionista in attività per le quali la comunità non ha investito nella sua preparazione
•    Il perseguimento dei propri interessi. I politici sfruttano i vantaggi che derivano dalle loro cariche per fare i propri interessi e aumentare il loro prestigio, non per il bene del popolo
•    La competizione agli alti vertici. Il potere richiede, per esser mantenuto, conflitti e lotte di sangue, giustificando guerre e congiure
•    La supremazia dell’economia. L’economia è il motore di ogni scelta, anche delle guerre che spesso sono giustificate da motivi ideali ma che hanno alla base solo interessi si denaro.

La Repubblica di Platone: riassunto

REPUBBLICA DI PLATONE: COS'E' LA GIUSTIZIA

Cos’è la giustizia? Per Platone la giustizia è essenziale alla comunità. È la base delle leggi, non viceversa. La giustizia deve precedere ogni altro comandamento. I magistrati sono i custodi e i servi della legge. La giustizia è armonia delle parti nello stato, cioè si ha giustizia quando ciascuno rispetta il suo ruolo.
Perché nasce lo Stato? Lo Stato nasce perché l’uomo non basta a se stesso, non può vivere da solo ed è necessario dividere i compiti e i ruoli. Come dirà Aristotele “L’uomo è un animale sociale.”

REPUBBLICA DI PLATONE: FORME DI GOVERNO

Quattro forme di governo. Platone classifica alcune forme di stato in base al carattere degli individui e alla prevalenza in loro di una parte dell’anima
•    La timocrazia. “Timocrazia” significa “governo dell’onore e della virtù militare”. Prevale l’anima eroica
•    L’oligarchia. “Oligarchia” significa “governo di pochi” che esclude i poveri
•    La democrazia. Anche la democrazia per lui ha dei difetti, cioè esclude il merito e premia l’incompetenza perché, siccome le cariche sono accessibili a tutti, anche i non meritevoli sono favoriti
•    La tirannide. La tirannide è il governo della paura dove prevale l’anima che ha sede nelle viscere.