Rapporto fra uomo e Dio

Appunto inviato da veramentebravo
/5

Parallelo sulla differente trattazione del rapporto uomo e Dio fra diversi filosofi. Appunto essenziale e schematico adatto al ripasso. (file.doc, 1 pag) (0 pagine formato doc)

Rapporto Uomo - Dio Rapporto Uomo - Dio KANT Agnostico; non nega l'esistenza, né afferma la sua presenza (non avendo né certezze, né prove).
Postulati (presuppone): Immortalità dell'anima Esistenza di Dio Postulato della libertà FICHTE Abbiamo un Dio trascendentale e il punto d'incontro fra Dio e l'uomo => il caos SCHELLING Vi è Dio nella realtà e lo conosciamo: Dalla sensazione all'intuizione Dall'intuizione alla riflessione Dalla riflessione al giudizio Con il giudizio lo spirito coglie la realtà fra soggetto e oggetto Dio = regista assoluto => lo conosciamo con l'arte Assoluto = vero poeta cosmico HEGEL Religione : penultimo grado : V grado. Non abbiamo una religione perfetta.
La religione è la rappresentazione e non, dei concetti; perché alcuni dogmi non sono dimostrabili. Religione Orientale => uso dei disegni Religione Greca => divinità con caratteristiche umane Completezza => rappresentata dalla religione cristiana. Il Cristianesimo si avvicina alla sua filosofia. RELIGIONE ASSOLUTA = CRISTIANESIMO SCHOUPENOWER Dio non esiste, perché in un universo così doloroso, Dio non può esistere. KIERKEGAARD Da importanza alla religione, infatti egli voleva diventare un pastore protestante, ma non ce la fa. La vita religiosa viene rappresentata da Abramo, “Uomo di vera fede”, che deve sacrificare il figlio Isacco a Dio. L'uomo si sente solo dinnanzi a Dio. La fede è un dono di Dio, nella fede vi è contraddizione, in quanto troviamo un Paradosso e uno Scandalo. (Cristo rappresenta il paradosso). L'uomo è posto davanti ad un bivio ( credere - non credere); è lui che sceglie, ma la fede è data da Dio. L'uomo coglie Dio in un istante, e qui troviamo lo scandalo e il paradosso, perché l'istante è talmente breve che l'uomo coglie pochissimo di Dio e vive nella non - verità e tutto questo procura peccato. DIO = VERITA' UOMO = NON VERITA' DIO = OMNISCENTE MARX religione “Oppio dei popoli”