Kant: schema

Appunto inviato da rinoa3333
/5

Schema riassuntivo comprendente i punti principali della filosofia di Kant (3 pagine formato doc)

KANT SCHEMA

Schema del pensiero di Kant.


1 Problema di Kant: Dare un fondamento alla SCIENZA e fare della FILOSOFIA una scienza superando lo scetticismo di Hume.
2 La conoscenza scientifica consta di proposizioni o giudizi; ci sono tre tipi di giudizio:
- giudizio analitico dove il predicato è già incluso nel soggetto e dà l'universale e il necessario
ma non il nuovo.
- giudizio sintetico dove il predicato aggiunge qualcosa di nuovo al soggetto e non può dare né
l'universale né il necessario.
- giudizio sintetico apriori dove troviamo sia il nuovo che l'universale e necessario. Questo è il
giudizio di cui fa uso la scienza di Newton.

Kant: vita, opere e pensiero

KANT IN SINTESI

3 Il giudizio sintetico apriori esiste di fatto. Dobbiamo vedere come è possibile e qual è il suo fondamento.

La sua possibilità è dovuta al fatto che nella conoscenza operano insieme (interagiscono) sia il soggetto che l'oggetto in un'unità inscindibile. Il soggetto con i suoi limiti (filosofia critica) che diventano possibilità, condizione, forma apriori (filosofia trascendentale). Qui sta la rivoluzione copernicana di Kant.
4 Nell'uomo operano tre tipi di conoscenza. I tre tipi di conoscenza sono quella sensibile, quella intellettuale e quella razionale. Tutte e tre sono sintetiche apriori. La conoscenza dunque è fatta sempre di materia (oggetto) e forma (soggetto).
5 Estetica trascendentale E' la dottrina della conoscenza sensibile. La materia è data dall'oggetto che è ricevuto dal soggetto con i suoi limiti o condizioni soggettive che sono lo spazio e il tempo, detti anche intuizioni pure.

Immanuel Kant: opere principali e pensiero

SCHEMA KANT CRITICA DELLA RAGION PURA

6 L'analitica trascendentale. E' la dottrina della conoscenza intellettiva. La materia è data dalla conoscenza estetica che viene ricevuta dall'intelletto con i suoi limiti o condizioni soggettive o categorie o concetti puri ricavati dai giudizi di quantità, qualità, relazione, modalità. Il fondamento e la giustificazione (quid juris) delle categorie è l'io penso come funzione unificatrice, come appercezione trascendentale, come sintetico apriori originario, come pura possibilità di unificare e farsi unificare. L'io penso non è una realtà ma una funzione:è l'autodeterminazione esistenziale dell'uomo come essere pensante finito.

Immanuel Kant: pensiero

KANT SCHEMATIZZATO

7 Distinzione tra fenomeno e noumeno. La conoscenza scientifica è fenomenica, è solo un'unificazione del reale, è la conoscenza della realtà così come ci appare di contro al noumeno che è la cosa in sé da noi irraggiungibile: il noumeno per noi è solo il limite della nostra conoscenza fenomenica.
8 L'analitica dei principi. Lo schematismo trascendentale è la scoperta dei principi apriori della scienza fisica. Lo schema è una determinazione apriori del tempo. Tra la conoscenza sensibile e quella intellettiva ci vuole un ponte di congiunzione che è il numero per la quantità, il grado per la qualità, la permanenza, la successione e la simultaneità per la relazione, la possibilità, la realtà e la necessità per il modo. Di qui i principi: 1)assiomi dell'intuizione:ogni quantità è composta di parti; 2)anticipazioni della percezione:la realtà è graduale; 3)analogie dell'esperienza:sostanza, causa, azione reciproca; 4)postulati del pensiero empirico in generale:possibile, reale, necessario.