Caratteristiche della filosofia di Schopenhauer

Appunto inviato da cilicia84
/5

riassunto delle caratteristiche della filosofia di Schopenhauer. Il pessimismo, il rifiuto dell'ottimismo e le vie di liberazione dal dolore (2 pagine formato doc)

Caratteristiche della filosofia di Schopenhauer.

Secondo Schopenhauer, filosofo tedesco, la “vita è un sogno” ovvero un tessuto di apparenze, quello che lui definisce Velo di Maya. Al di là del sogno esiste la realtà vera su cui lÂÂÂ’uomo non può fare a meno di interrogarsi. LÂÂÂ’uomo può lacerare questo velo di illusioni tramite lÂÂÂ’analisi interiore che permette di capire che lÂÂÂ’essenza profonda del nostro io non è altro che la “volontà di vivere”. La Volontà è lÂÂÂ’essenza segreta di tutte le cose, il Tutto.


Leggi anche Riassunto della filosofia di Schopenhauer

La Volontà è inconscia, unica, eterna, incausata e senza scopo, proprio per questo Schopenhauer afferma che gli esseri “non vivono che per vivere e continuare a vivere”. LÂÂÂ’uomo è al vertice di una scala graduata, è lÂÂÂ’unico pienamente consapevole della Volontà ma è anche quello meno sicuro e risulta quindi “un animale malaticcio”.

Leggi anche Sintesi dei punti fondamentali della filosofia di Schopenhauer

I caratteri essenziali della filosofia di Schopenhauer sono: 1. Il pessimismo 2. Il rifiuto dellÂÂÂ’ottimismo 3. Le vie di liberazione dal dolore La concezione pessimistica di Schopenhauer si basa sul fatto che la vita è dolore per essenza in quanto volere è desiderare e desiderare corrisponde ad uno stato di tensione dovuto alla mancanza di qualcosa e quindi si traduce in dolore.

Leggi anche Schema sul pensiero filosofico di Schopenhauer

Essendo nellÂÂÂ’uomo la Volontà più cosciente, egli risulta il più bisognoso e quindi il più sofferente. Il piacere non è altro che la cessazione temporanea di un dolore (vedi analogia con Leopardi) mentre la vita è come un pendolo che oscilla fra dolore e noia passando velocemente ad un intervallo “illusorio” ovvero il piacere.