La sessualità infantile secondo Freud: riassunto

Appunto inviato da mikettuccia
/5

Riassunto schematico dei tre saggi sulla sessualità di Freud, in cui viene messa in luce in particolar modo la sessualità infanitle (4 pagine formato doc)

SESSUALITA' INFANTILE SECONDO FREUD

Sigmund Freud
“Tre saggi sulla sessualità”
1.

Le aberrazioni sessuali
2. Sessualita’ infantile
3. Le trasformazioni della pubertà

Le aberrazioni sessuali. Ciascuno di noi è dotato di LIBIDO (pulsione sessuale). La persona nei confronti dei quali si prova attrazione sessuale viene definita OGGETTO SESSUALE, mentre l’atto verso il quale tende la libido viene chiamato SCOPO SESSUALE. Vi sono però numerose deviazioni che riguardano sia l’oggetto che lo scopo sessuale.

Approfondisci: Tutto su Sigmund Freud

SESSUALITA' INFANITLE FEMMINILE

Deviazioni riferite all’oggetto sessuale
1.

INVERSIONE(l’oggetto sessuale è un uomo non una donna e viceversa): integrale, anfigenica, occasionale.
2. BISESSUALITA’ (“un cervello di donna in un corpo di uomo”): ermafroditismo psichico.
Le persone invertite attraversano negli anni dell'infanzia una fase di "fissazione" sulla donna (perlopiù la madre); dopo averla superata si identificano con la donna e assumono sé stessi come oggetto sessuale; cercano uomini simili alla loro persona che li amino come li ha amati la loro madre
Deviazioni riferite allo scopo sessuale
1. ESTENSIONI ANATOMICHE (il soddisfacimento dell’istinto sessuale si estende all’intero corpo dell’oggetto sessuale): feticismo.
2. FISSAZIONE DI SCOPI SESSUALI PROVISSORI: il toccare, il guardare, sadismo e masochismo.

La sessualità infantile per Freud: riassunto

FASI PSICOSESSUALI FREUD

L’istinto sessuale nei nevrotici
NEVROTICO: malato mentale la cui malattia è da ricondursi a cause psichiche e non organiche.
1. I sintomi dei nevrotici affondano le proprie radici nell’istinto sessuale.
2. Le nevrosi sono il negativo delle perversioni (infatti le fantasie consce dei pervertiti coincidono con quelle inconsce dei nevrotici).
3. Nell'isteria si ha la presenza di una coppia di contrari : bisogno sessuale eccessivo ed esagerato rifiuto della sessualità.
Sessualità infantile
• L’opinione comune ritiene che l’impulso sessuale sia assente nell’infanzia e si svegli solo nel periodo della pubertà.
• AMNESIA INFANTILE: fenomeno psicologico ancora inspiegabile che consiste nel dimenticare l’arco di vita che va dalla nascita ai sei,otto anni.
• La vita sessuale dei bambini si manifesta intorno al terzo, quarto anno di vita. Vengono in questo periodo costruite le forze mentali che più tardi limiteranno gli istinti sessuali(disgusto, vergogna, pudore).
Manifestazioni della sessualità nei bambini
• SUCCHIARSI IL POLLICE (il bambino imita la prima attività vitale da lui svolta. Ora però il bisogno di questo soddisfacimento sessuale si disgiunge dal bisogno di nutrirsi). Il bambino preferisce succhiare una parte del proprio corpo, per sentirsi indipendente e per procurarsi una seconda zona erogena. In età adulta, la rimozione di quest’attività può causare disturbi alimentari.
• ATTIVITA’ DELLA ZONA ANALE (la massa fecale agisce come massa stimolante sulla parte sessualmente sensibile della mucosa).
• ATTIVITA’ DELLE ZONE GENITALI (si manifesta nell’azione del lavare e dello strofinare a cui il bambino è soggetto durante la toilette).
Scopo della sessualità infantile
• Consiste nell’ottenere soddisfacimento attraverso la stimolazione di una zona erogena scelta. Il bisogno di soddisfacimento lo si avverte nel bambino sottoforma di TENSIONE e di PRURITO. Bisogna che vi sia uno stimolo esterno che elimini quella sensazione producendo un senso di soddisfacimento.

Il complesso di Edipo: cos'è

PRIMI ISTINTI SESSUALI NEI BAMBINI

L’enigma della sfinge
I bambini non si interessano al problema della distinzione dei sessi ma all’enigma della provenienza dei bambini (rettificabile a quello proposto dalla Sfinge Tebana)
Teorie della nascita
1. I bambini escono dal petto, sono tagliati dal corpo oppure l’ombelico si apre per lasciarli uscire fuori.
2. Essi si hanno perché si mangia qualcosa di particolare (come nelle favole) ed i bambini nascono quindi dall’intestino, come una scarica di feci.
Le fonti della sessualità infantile
1. ECCITAZIONI MECCANICHE DEL CORPO: i bambini infatti amano il dondolio, l’essere lanciati in aria, le vibrazioni della carrozza e del treno. (Se nella pubertà avviene la rimozione durante un viaggio si avvertirà nausea, terribile stanchezza o angoscia).

Complesso di Elettra: come superarlo