Shelling

Appunto inviato da valina38
/5

Appunti su opere e critica (1 pagine formato doc)

E' il padre dell'idealismo oggettivo estetico, che rivaluta la natura filosoficamente.
Il primo periodo filosofico si divide in: - stagione fichtiana - filosofia della natura - idealismo trascendentale - filosofia dell'identità Nella fase fichtiana è illuminato dalla sua impostazione e ne approva il pensiero pienamente. Nella filosofia della natura,vuole sancire l'autonomia dell'io dal non io ma rischia di tornare a Kant, cosi interpreta il non io,cioè la natura, come spirito inconscio (Plotino) e per dimostrarlo si serve di 3 cose: 1 - il romanticismo e la sua visione della natura come tutto vivente; 2 - studia la scienza in funzione della filosofia: natura = quid spirituale; 3 - studia bruno e spinoza e scopre che la natura è preistoria dello spirito. Nell'idealismo trascendentale vede la natura come elettricità e con l'unione di polo negativo e positivo, si creano forme, minerali,vegetali, animali e con la luce della coscenza anche umane.
A questo punto l'uomo si domanda cos'è la realtà e attraverso il processo conoscitivo dà nome a tutte le cose.