Talete: l'acqua

Appunto inviato da enry
/5

Schema riassuntivo sull'archè di Talete: l'acqua (2 pagine formato doc)

TALETE ACQUA

Talete.

Per Talete l’ACQUA è alimento. L’umido fa vivere il caldo, la scomparsa dell’umido produce la morte e la sua presenza porta allo sviluppo e alla crescita del seme (per questo motivo ogni cibo è umido).
E’ ciò che sta alla base di tutte le cose, ciò che le tiene unite. Senz’acqua non si ha UMIDITA’ e conseguentemente non si può avere la vita perché questa e conservata dall’acqua.
-LA TERRA POGGIA SULL’ACQUA -  L’acqua sostiene la terra, la quale senza l’acqua non esisterebbe.
L’acqua sostiene, sta sotto e regge.
Fraenkel, pur riconoscendo come congetture i pensieri taletiani, suppone che acqua e terra siano un po’ come anima e corpo: la terra rappresenta la pesantezza l’inerzia, al contrario dell’acqua che è SIMBOLO DEL MOVIMENTO E DELLA FORZA.

Talete: biografia e opere

TALETE: RIASSUNTO

Nessuna fonte ci parla del modo in cui l’acqua diventa tutte le cose (il che è fondamentale) contrariamente dall’àpeiron di Anassimandro e dall’aria di Anassimene di cui conosciamo il processo di divenire delle cose.
Anima: “qualcosa atto a MUOVERE”    (ad esempio la calamità è dotata di un’anima perché fa muovere il ferro)
E’ il PRINCIPIO DI MOVIMENTO IN TUTTE LE COSE E NELL’UOMO
Omero, l’anima è come un altro io che sta nell’io, ulna specie di “ometto” nell’uomo, che ha una sua vita, quando il primo io si trova in uno stato di quiete o di sonno o di abbandono. Con i fisici il campo dell’esperienza si ampia, e permette di sostituire queste teorie così primitive di spiegazione di fenomeni

Talete: riassunto di filosofia

TALETE FILOSOFO

Talete rintraccia UNA PARTE DI ANIMA anche NELLE COSE INANIMATE (esempio calamita):
- ACQUA: principio del NUTRIMENTO (alimento, cibo)
- ANIMA: principio del MOVIMENTO (ciò che è capace di far muovere)
Acqua e anima non sono la stessa cosa infatti il movimento è dovuto agli DEI (forze oscure che stanno nelle cose  e la cui relazione all’acqua Talete non definisce).
Dal fatto che tutto possedeva 2 proprietà non si poteva di necessità arrivare all’unicità della causa di tali proprietà (Ippone infatti disse che l’anima è acqua). Dunque è difficile separare e l’acqua perché esse non hanno ulna specifica distinzione.
Secondo i milesi gli DEI sono le forze nascoste nelle cose
ILOZOISMO, la materia è animata, è vitale, è piena di divinità che sollecitano e la rendono atta a muovere e a muoversi la difficoltà è quella di cogliere il vero senso d tale “divinità” e cioè nel NON distinguere divinità  e materia, ma nel concepire più semplicemente la materia divina, senza scorgere nell’aggettivo cosa che indichi interventi degli dei, proprietà sovrumane.
Solo Talete è sostenitore del vero ilozoismo “nel quale materia (o principio) di per se animata va svolgendo in sé, nella sua mobilità, il molteplice