Verifica della legge di Hooke: relazione

Appunto inviato da crooskiara
/5

esperimento di laboratorio su come si comporta una molla sottoposta a una forza esterna e come si determina la costante elastica. Relazione sulla verifica della legge di Hooke (4 pagine formato doc)

VERIFICA LEGGE DI HOOKE RELAZIONE

Verifica della legge di Hooke.


Obiettivi:
•    Capire come si comporta una molla sottoposta a una forza esterna, cioè determinarne la costante elastica.  
•    Posizionare nel grafico forza – allungamento i punti sperimentali.
•    Tracciare la retta rappresentativa della legge di Hooke.
Strumenti:
•    Asta di supporto
•    Molla
•    Asta millimetrata (portata 80 cm; Δx 0,1 cm)
•    Bilancia (portata 1,2 Kg; Δx 0,1 g).

Relazione sulla verifica della legge di Hooke


RELAZIONE VERIFICA SPERIMENTALE DELLA LEGGE DI HOOKE

Materiale:
•    Due pesetti piccoli
•    Un pesetto grande
•    Porta massa
Contenuti teorici. Descrizione della prova: Abbiamo misurato la massa di ogni pesetto con la bilancia, poi, abbiamo misurato la lunghezza a riposo (Lâ‚€) della molla.

Dopodiché, abbiamo appeso alla molla uno dei pesetti e abbiamo misurato la nuova lunghezza della molla (L₁), poi abbiamo ripetuto la misurazione tante volte quanti erano i pesetti di cui eravamo a disposizione. In seguito abbiamo calcolato il valore dell’allungamento (ΔL) e della forza (F). Alla fine abbiamo ricavato la costante (K) e calcolato i vari errori.

Relazione di fisica sulla legge di Hooke


CONCLUSIONE DELLA RELAZIONE SULLA LEGGE DI HOOKE

Analisi dei risultati e conclusioni: Essendo riuscita a trovare la costante elastica del rapporto tra la forza e l’allungamento ed essendo riuscita a trovare nel grafico una retta passante per l’origine che attraversa tutti gli intervalli sperimentali, posso concludere di aver verificato la legge di Hooke.