Principio di Archimede

Appunto inviato da tany90
/5

Relazione su un esperimento effettuato in laboratorio per verificare la legge di Archimede (8 pagine formato doc)

VERIFICA DELLA LEGGE DI ARCHIMEDE.

SCOPO:

Verificare l'esistenza della spinta di Archimede utilizzando tre tipi diversi di fluido(acqua,acqua salata e alcool)e diverse masse.
In seguito confrontare il risultato ottenuto sperimentalmente con quello ottenuto tramite le formule.

PROCEDIMENTO:
  • Calcolare portata e sensibilità di tutti gli strumenti;
  • Misurare il volume degli oggetti per spostamento di liquido:
  1. riempire il cilindro graduato con una qualsiasi quantità d'acqua.
  • Considerandolo come volume iniziale:
  1. immergere l'oggetto e aumentare la quantità d'acqua,questo viene considerato come volume finale.
  • Calcolare la differenza tra Viniziale e Vfinale:il risultato è il volume dell'oggetto;
  • Misurare la massa dell'acqua pesando prima il cilindro graduato vuoto,poi riempito di acqua per calcolare infine la massa dell'acqua facendo la differenza tra le due masse ottenute;
  • Misurare il volume dell'acqua leggendolo sul cilindro graduato;
  • Calcolare la densità dell'acqua facendo il rapporto tra massa e volume e verificarlo utilizzando il densimetro;
  • Misurare il peso in aria dei vari oggetti appendendoli al dinamometro agganciato al supporto,dopo aver controllato che lo strumento sia ben tarato;
  • Immergere completamente nell'acqua l'oggetto agganciato al dinamometro e misurare nuovamente il valore del suo peso;
  • Calcolare la spinta di Archimede facendo la differenza tra peso in aria e peso in acqua dell'oggetto;
  • Confrontare il dato ottenuto con la formula;
  • Calcolare gli errori relativi e gli errori assoluti di ogni misurazione;
  • Ripetere lo stesso procedimento con acqua salata e alcool.
.