Appunti di fisica 2: definizioni

Appunto inviato da whitemoon
/5

Tutte le più importanti definizioni di fisica: da Leva a Potenza (2 pagine formato doc)

FISICA: DEFINIZIONI

M.K.S.A.: le cui grandezze fondamentali sono lunghezza, massa, tempo e ampere unità di misura sono metro, kilogrammo/massa e ampere
CGS: grandezze fondamentali sono lunghezza, massa e tempo e i campioni sono centimetro, grammo e secondo
MOTO: un corpo è in moto quando la sua posizione rispetto ad un altro varia nel tempo
QUANTITA’ DI MOTO: è un vettore avente per direzione e verso quelli di velocità e modulo uguale al prodotto della massa per il modulo della velocità
MOVIMENTO: è relativo a qualcosa che definisco di fisso e non è assoluto
TRAIETTORIA: linea descritta dal punto mobile ed luogo delle sue successive posizioni nel tempo
MOTO RETTILINEO UNIFORME: moto in cui la traiettoria è una retta e la velocità è sempre costante
EQUAZIONE ORARIA: correlazione quantitativa tra spazi e tempi percorsi.

S = So + Vt S=tutto il percorso So=quando incomincio a contare le distanze Vt=il cammino fatto nell’intervallo di tempo t
VELOCITA’: grandezza fisica che quantifica la rapidità
VELOCITA’ NEGATIVA: il mobile torna indietro rispetto al riferimento
SPOSTAMENTO: grandezza vettoriale caratterizzata da intensità, direzione e verso
VELOCITA’ MEDIA: è la velocità che un corpo avrebbe se percorresse uno stesso spazio in uno stesso tempo ma con modalità di transito diverse.
Vm = Vo + 1\2 at

Argomenti di fisica

NOZIONI BASE DI FISICA

ACCELLERAZIONE: variazione di velocità
ACCELLERAZIONE CENTRIPETA: quando l’accelerazione è perpendicolare alla traiettoria
MOTO RETT. UNIFORMEMENTE ACCELL.: quando la traiettoria è una retta e l’accelerazione è costante 2
EQ. ORARIA (di II grado): S = So + Vm t S = So + (Vo + 1\2 at)t S = So +Vot +1\2 at
MOTO CIRCOLARE UNIFORME: quando la traiettoria è una circonferenza e la intensità non cambia
ACCELLERAZIONE NEL MOTO CIRCOLARE: l’accelerazione è perpendicolare alla velocità e la velocità e perpendicolare al raggio
VELOCITA’ VETTORIALE: quando il vettore è tengente alla traiettoria e cambia continuamente di direzione
PERIODO: (T) intervallo di tempo minimo per il ripristino della situazione iniziale
FREQUENZA: è il numero di volte in cui si ripristinano la stessa posizione con la stessa modalità nell’unità di tempo
VELOCITA’ ANGOLARE: grandezza fisica che esprime la rapidità con la quale viene spazzato un angolo in correlazione a un’unità di tempo

Principi della dinamica: formule

DEFINIZIONI FISICA 2

SOMMA DI VETTORI: è data dalla diagonale che parte dal punto di concorrenza nel parallelogramma
DIFFERENZA DI VETTORI: è data dalla diagonale che unisce i punti estremi dei due vettori
LEGGE DELLA CADUTA DEI GRAVI: la caduta dei gravi avviene con accellerazione costante, detta accellerazione di gravità (g)
I PRINCIPIO DELLA DINAMICA (o d’inerzia): ogni corpo non soggetto a forze persevera nel suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme rispetto al sistema di riferimento
II PRINCIPIO DELLA DINAMICA: ogni forza applicata a un corpo libero di muoversi determina in questo un’accelerazione, nella direzione e verso della forza, direttamente proporzionale all’intensità della forza stessa