Calore specifico dell'acciaio e dell'alluminio

Appunto inviato da francescocerca
/5

Esperienza di laboratorio sulla determinazione del calore specifico dell'acciaio e dell'alluminio (2 pagine formato doc)

CALORE SPECIFICO ACCIAIO E ALLUMINIO

Relazione n° 2. Calore specifico
Obiettivo: Determinare il calore specifico dell’acciaio e dell’alluminio.
Materiale:
• 3 cilindri (1 di acciaio e 1 di alluminio di volume uguale, 1 di alluminio di volume inferiore all’altro)
• 1 Pentolino
• Cilindro graduato
• Termometri
• Calorimetro delle mescolanze
• Acqua
• Spago

Calore specifico: formula e definizione

CALORE SPECIFICO ACCIAIO

Procedimento: Prima parte: Si versa nel calorimetro delle mescolanze una quantità di acqua M1 e si misura la temperatura di questa.
Si versa una quantità di acqua M2 in un fornelletto e la si porta alla temperatura di 60 °C.
Fatto ciò si versa tale quantità d’acqua nel calorimetro e lo si chiude con l’apposito tappo forato dal quale si infila il termometro.

Passato un minuto si prende nota della temperatura di equilibrio raggiunta dall’acqua.
Seconda parte:
Si scalda un cilindro metallico in acqua fino alla temperatura di 100 °C e si immerge nel calorimetro insieme a una quantità M1 d’acqua, di cui si è precedentemente preso nota della temperatura, e si attende che si stabilizzi la temperatura e si prende nota.
Ripetere lo stesso procedimento con gli altri cilindri.

C1 = 0,21 (cal \ g ) * °C
C2 = 0,21 (cal \ g ) * °C
C3 = 0,11 (cal \ g ) * °C

Come calcolare il calore specifico di due sostanze diverse

CALORE SPECIFICO ALLUMINIO

Osservazioni e conclusioni: Durante lo svolgimento dell’esperienza ho avuto una verifica del principio zero, il quale afferma che due corpi a temperature diverse, messi a contatto, dopo un certo tempo avranno la stessa temperatura che è intermedia alle due.

Infatti l’acqua e il cilindro dopo circa un minuto raggiungevano la stessa temperatura, detta temperatura di equilibrio.
La temperatura misura il grado di eccitazione delle molecole.
Tutto il calore ceduto dal corpo più caldo, il cilindro, e stato acquistato da quello più freddo.
Occorre passare con velocità il cilindro dall’acqua calda al calorimetro altrimenti questo si raffredderebbe troppo.
Due corpi di volume e massa diversi, ma dello stesso materiale hanno uguale calore specifico.
Sono riuscito a calcolare il calore specifico dell’alluminio e dell’acciaio.