Come ricavare una legge oraria

Appunto inviato da eryfire
/5

Relazione di fisica sull'esperienza di ricavare la legge oraria di una goccia d'acqua nell'olio (5 pagine formato doc)

Esperienza "ricaviamo una legge oraria"


Scopo: determinazione della legge oraria del moto di una goccia d'acqua nell'olio. Individuazione del tipo di moto.


Materiale occorrente: un cilindro graduato (portata 250 ml), una pipetta, un becker, una bacchetta di vetro, olio.
Acqua, un cronometro, un pennarello, carta millimetrata.


Descrizione della procedura operativa, della raccolta dei dati e della costruzione di tabelle e grafici:


  • evidenziamo con il pennarello sul cilindro graduato alcune tacche (esempio 250 ml...).
  • Riempiamo di olio il cilindro graduato quasi fino alla sommità, e lo lasciamo immobile a temperatura ambiente per almeno qualche minuto, in modo da evitare qualunque corrente convettiva.
  • Riempiamo di acqua il becker e da esso preleviamo l'acqua con la pipetta e ne depositiamo una goccia sulla superficie dell'olio.
  • La goccia d'acqua rimane sulla superficie dell'olio, senza scendere, a causa della tensione superficiale. La facciamo scendere sollecitandola con la testa di una bacchetta di vetro.
  • Determiniamo le ascisse rispetto all'origine X0 = 0 scelta per esempio a livello 250 ml e valutiamo i relativi errori di misura.
  • Mentre la goccia discende, fissato t0 = 0 in X0 = 0, misuriamo i tempi in cui la stessa attraversa le tacche segnate, valutando gli errori di misura.
  • Compiliamo una tabella per ogni esperienza riportata.


Per ogni esperienza abbiamo riprodotto una tabella, e accanto ad essa il rispettivo grafico in carta millimetrata.

.