Dilatazione termica e passaggi di stato

Appunto inviato da hekel
/5

Appunti sulla dilatazione termica dei solidi e dei liquidi e i passaggi di stato (1 pagine formato doc)

DILATAZIONE TERMICA E PASSAGGI DI STATO

Dilatazione termica nei solidi e nei liquidi. A livello molecolare si hanno oscillazioni più ampie e più veloci delle molecole attorno alla posizione di equilibrio nel reticolo cristallino.
Tutti i materiali si allungano quando vengono riscaldati e si accorciano quando vengono raffreddati.
Per misurare le piccole variazioni si utilizza il dilatometro (centesimo di millimetro).
Poiché i liquidi assumono la forma del recipiente che li contiene si hanno dilatazioni volumiche se vengono soggetti a variazioni di temperatura.

Cambiamenti di stato: fusione, evaporazione ed ebollizione

DILATAZIONE TERMICA DEI LIQUIDI

Dilatazione anomala dell’acqua - L’acqua ha una dilatazione anomala tra 0°C e 4°C, perché diminuendo la sua temperatura aumenta di volume.

Questo microscopicamente perché le sue molecole formano una struttura esagonale aperta e quindi sono più distanti che non allo stato liquido.

Tutti i passaggi di stato avvengono ad una temperatura definita.

La temperatura a cui una sostanza cambia di stato dipende dalla pressione dell’ambiente esterno.

Fusione - Durante il riscaldamento aumenta l’agitazione termica delle molecole e i legami vengono caricati di energia finché non si modificano. Questo processo avviene sull’intero volume perché la densità è la medesima ovunque.

Solidificazione - Le molecole cedono energia all’ambiente e rallentano il loro moto, così le forze di attrazione molecolare vincono e si forma una struttura solida.

Struttura cristallina: Il cambiamento di stato avviene in modo regolare
Struttura amorfa: Il corpo si liquefa gradualmente.

I passaggi di stato dell'acido stearico, appunti di fisica